Backbone, Status Quo

“Backbone” (DeLuxe Edition) Status Quo – EarMusic/Edel 2019

Di Andrea Bartolini Recensire un nuovo album degli Status Quo nel 2019, il loro 33/mo per l’esattezza, potrebbe significare per alcuni rasentare il nonsense. In realtà questa band che ha attraversato sei decenni di musica vendendo 120 milioni di dischi e raccogliendo ovunque consensi quanto disapprovazione, se non addirittura indifferenza, potrebbe essere all’inizio di una nuova fase della loro carriera.Questo potrebbe davvero far sorridere se si pensa che Francis Rossi, l’unico membro rimasto della formazione originale ha compiuto 70 anni e che di fasi, nella loro vita i Quo ne hanno già attraversate molte. Il 14 giugno del 2016 Rick

"Fear Inoculum" Tool

“Fear Inocolum” Tool – RCA

Di Luca Mazzoncini Cosa distingue un grande gruppo? Quali sono gli elementi, I particolari e le ragioni che portano un gruppo di musicisti a divenire un simbolo… un araldo e un così forte richiamo di appartenenza? Potremmo parlarne per ore scindendo il genere dai suoi interpreti, il periodo storico dalle persone… ma alla fine giungeremmo alla medesima conclusione: “Un sound riconoscibile, unico ed immune al tempo” A distanza di tredici lunghi anni dalla loro ultima opera, il 30 Agosto i Tool ritornano sugli scaffali dei negozi di musica ed incredibilmente negli store digitali, con il nuovo album “Fear Inoculum”… è

The Alarm "Sigma"

“The Alarm” Sigma – The Twenty First Century Recording Company 2019

Di Andrea Bartolini Mike Peters è un sopravvissuto, gli Alarm sono dei sopravvissuti. Sono sopravvissuti all’implosione degli anni ’80 da dove provengono insieme a band come Big Country, U2, Cult, Simple Minds, sono sopravvissuti a scioglimenti, sventure personali di vario tipo e sono qui con “Sigma” il seguito al loro “Equals” del 2018. Riformati nel 2004 con una nuova line up nella quale figura anche la moglie di Mike Peters, Jules Jones Peters, alle tastiere e il leggendario James Stevenson ( Gen X, The Cult, Gene Loves Jezebel, Chelsea, Internationas Swingers ecc…) quale multistrumentista, la band ospita nel nuovo album

GIUDA E.V.A.

GIUDA “E.V.A.” – Rise Above Records 2019

Di Andrea “Ace” Bartolini Giungono al quarto album i Giuda, band romana attiva dal 2007 che si è sempre mossa sul binario di un rock fortemente debitore della scena inglese degli anni Settanta e del primo punk; Slade, Gary Glitter, Mud, ed altre band di quel periodo si materializzano senza fatica ascoltandolo un loro disco così come Sex Pistols e, perché no, band come Ac/Dc e Dictators. I Giuda, che godono di una grossa reputazione come live band anche a livello internazionale, non hanno mai fatto fatica a produrre riff solidi ed efficaci su ritmiche semplici e trascinanti con cori