08/02/2023

Electric Callboy + Holding Absence, Milano

08/02/2023

Foy Vance, Milano

08/02/2023

Pvris + Charlotte Sands, Milano

08/02/2023

Beast in Black, Trezzo sull’Adda

09/02/2023

Foy Vance, Bologna

09/02/2023

Foja, Roma

10/02/2023

Diaframma, Bergamo

10/02/2023

Fanfara Station, Poggibonsi

10/02/2023

I Fiumi, Lugagnano

10/02/2023

BardoMagno, Pistoia

10/02/2023

Strana Officina, Torino

10/02/2023

Rancore, Treviso

Agenda

Scopri tutti

Dust & The Dukes video-intervista

L’omonimo album d’esordio del power trio toscano brucia nel solco del miglior Desert Rock

Dust & The Dukes foto di Francesca Cecconi

L’omonimo album d’esordio del power trio toscano Dust & The Dukes (qui la nostra recensione) brucia nel solco del miglior Desert Rock, attingendo alle radici della musica Americana con l’epicità delle classiche pellicole western. Ci è piaciuto molto, un album classico e fresco al tempo stesso. Abbiamo dunque incontrato, peraltro in uno dei templi fiorentini del vinile, Rock Bottom, Gabriel Stanza (voce, tastiere, tromba), Enrico Giannini (chitarre) e Alessio Giusti (batteria e percussioni) per parlare della loro breve ma molto intensa carriera, del loro album, e inevitabilmente … di musica, quella buona!

Articolo, video e foto di Francesca Cecconi, video-editing di Claudio Rogai

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!