Nothing But Thieves live in Italia all’Ama Music Festival 2021

A partire da mercoledì 25 agosto si terrà la sesta edizione di Ama Music Festival, un vero e proprio festival in cui musica, arti performative e percorsi culturali si intrecciano con l’obiettivo di dare vita ad un evento che mira a diventare un punto di riferimento per il territorio ed il turismo sostenibile.

Nothing But Thieves

Riconosciuto come uno dei tre maggiori e più importanti eventi eco-sostenibili in Italia il festival, che si svolgerà per il secondo anno, dopo il rinvio dell’edizione 2020 a causa del Covid 19, nella bellissima cornice di Villa Cà Cornaro a Romano d’Ezzelino, continuerà il proprio percorso artistico e culturale cercando di rafforzare sui propri palchi la presenza di artisti internazionali ed il meglio della musica italiana con l’obiettivo di far ripartire la musica in completa sicurezza per gli spettatori, per gli artisti e per i volontari che contribuiranno alla realizzazione dell’evento lavorando in sinergia con le istituzioni e le ASL locali.

Come primo annuncio internazionale, in collaborazione con Hellfire Booking, Ama Festival è lieta di annunciare una delle band indie più importanti del panorama indie attuale, i Nothing But Thieves, band inglese formatasi nel 2012 e  capitanata dal cantante e chitarrista Conor Mason.

I Nothing But Thieves, a 3 anni di distanza dal successo discografico di “Broken Machine”, presenteranno ad Ama Festival il nuovo album di inediti “MORAL PANIC”. L’album è stato anticipato dall’uscita dei singoli di già grande successo “Is Everybody Going Crazy?”, “Real Love Song” e “Impossible”.
Gli ultimi anni per i Nothing But Thieves sono stati ricchi di successi. Con oltre 700 mila copie di album venduti e 750 milioni di stream ad oggi, hanno conquistato un pubblico fedele e ampio grazie al loro sound alternative rock di grande impatto, consolidandosi come una delle attuali migliori rock band del momento.

Le novità di questa edizione sono tante e renderanno Ama Music Festival ricco di elementi inediti ma anche di importanti conferme: prima tra tutte il rinnovo della collaborazione con le due charity partnership, donando una parte degli incassi a OTB Foundation e a Sea Shepherd, due onlus del territorio che operano sia a livello internazionale che locale. Per OTB Foundation il festival sarà un’occasione per raccogliere fondi e, in linea con la mission della Fondazione, tutto il ricavato andrà a sostegno di progetti sociali concreti e sostenibili, di cui beneficeranno persone e comunità svantaggiate.

Sea Shepherd inoltre ha scelto Ama Festival come proprio Festival Europeo per l’anno 2021, ed avrà come
obiettivo quello di raccogliere fondi oltre a quello di “sensibilizzare le persone all’ecologia, all’ambiente, al non abbandono della plastica soprattutto nei fiumi e quindi nei mari, ad un’educazione ambientale ed al rispetto del prossimo. All’interno dell’area saranno allestite conferenze con personaggi dello spettacolo, della cultura, della politica, navigatori ed escursionisti per approfondire le tematiche legate all’ecologia che vedranno la presenza dei sostenitori di Sea Shepherd da tutta Europa.

La componente charity si inserisce all’interno di altri aspetti innovativi, infatti il festival si svilupperà attorno ad altri 5 elementi:

  • CHARITY: si raccolgono fondi per sostenere due organizzazioni: OTB Foundation, che li destinerà a progetti rivolti ai minori ed alle donne in difficoltà; Sea Shepherd che lì impiegherà in attività di difesa, conservazione e preservazione dei mari
  • NO PLASTIC: durante l’evento non è previsto l’utilizzo di plastica, bensì di carta e materiale compostabile.
  • BLUE: il festival risponde al bisogno sociologico di vivere gli eventi, la cultura, l’arte e la musica come momento di aggregazione legato al rispetto dell’ambiente ed il colore rappresentativo per il 2020 sarà il Blue, perché sarà il Festival Europeo di Sea Shepherd e quindi sosterrà la difesa dei mari.

Il target dello spettatore è uno spettatore attento all’ambiente, al riciclo, al non spreco, al rispetto della natura e al rispetto verso il prossimo, attento a quello che lo circonda e quindi sarà un Festival fresco come l’acqua: è un evento nuovo, positivo e che punta a persone che vogliono imparare divertendosi a conoscere qualcosa di nuovo

  • ECO: Ama Music Festival offrirà al pubblico solamente prodotti certificati e di provenienza territoriale garantita
  • RESPECT: le attività organizzate durante i quattro giorni del festival saranno volte a sensibilizzare i visitatori alla parità di diritti e di genere, al rispetto della società e dell’ambiente
  • ARTS&SPORT:  Ama Arts&Sports sarà il nuovo Concept di Ama 2020 con l’obiettivo di promuovere lo sport, il territorio, la storia del Monte Grappa e dei Comuni circostanti, lavorando insieme, per portare turisti da tutta Italia e dall’estero creando il binomio MUSICA & SPORT, grazie alla collaborazione con il Consorzio turistico Vivere il Grappa e le Associazioni sportive Grappa Gravity Games e Volo Libero Montegrappa.

Durante i giorni del Festival l’area sarà sviluppata insieme ai Partner ed attrezzata per l’organizzazione di due gare nazionali di Enduro-Down Hill e di Hike&Fly per il volo libero con atterraggio nell’area del Festival.
Il Festival diventerà cosi facendo un Hub turistico con la possibilità di praticare, oltre agli sports indicati anche il rafting, il trekking e l’arrampicata.

Altra importante novità riguarderà lo sviluppo di convenzioni con le strutture turistiche locali per dare possibilità di pernottamento ai turisti che frequenteranno Ama Festival a prezzi agevolati e per aiutare concretamente il territorio a ripartire dopo le perdite economiche dovute al Covid 19.”