I Rolling Blackouts Coastal Fever annunciano una data italiana nel 2021

I Rolling Blackouts Coastal Fever hanno riprogrammato per l’8 giugno 2021 al Circolo Magnolia di Milano la data italiana del loro tour per farci ascoltare dal vivo i brani del loro ultimo album “Sideways to New Italy” (qui la nostra recensione).

Questo disco giunge dopo il 7’’ del 2019 e dopo la pubblicazione dell’album di debutto “Hope Downs” del 2018: uno degli album australiani più acclamati a livello internazionale, che ha conquistato posti di rilevanza in alcune tra le classifiche musicali più autorevoli.

Rolling Blackouts Coastal Fever

I Rolling Blackouts Coastal Fever nascono nel 2013 a Melbourne, in Australia, da un nucleo originario formato dai tre cantanti-chitarristi Fran Keaney, Tom Russo e Joe White. Dopo la pubblicazione di una manciata di brani autoprodotti, la band fa uscire il singolo “Clean State” nel 2015, vincitore di numerosi premi da parte della stampa. Nel 2016 esce il loro primo EP “Talk Tight” su Ivy League che viene accolto molto entusiasticamente dalla critica ed entra in rotazione radiofonica.

Il contratto con l’americana Sub Pop arriva nel novembre 2016, con la pubblicazione del singolo “Julie’s Place”, seguito a marzo dell’anno dopo dall’EP di sei tracce “The French Press”. L’acclamato album di debutto “Hope Downs” arriva a giugno 2018 e rende la band, che si auto definisce “tough pop/soft punk”, creando questo rock’n’roll da viaggio che unisce linee di chitarra vivaci a fraseggi pop briosi, famosa e apprezzata a livello globale, specialmente dopo l’arrivo nel 2020 del loro “Sideways To New Italy”.