04/12/2022

Tre Allegri Ragazzi Morti, Taranto

04/12/2022

Blindur, Bolzano

04/12/2022

Oz Noy + Jimmy Haslip + Dennis Chambers, Bergamo

Agenda

Scopri tutti
Singoli 21 2022

Singoli #21 2022

Singoli selezionati nella settimana dal 6 all’11 giugno

Buñuel “It’s All Mine” Profound Lore / La Tempesta

“It’s All Mine” è il secondo estratto dall’ultimo album “Killers Like Us” dei Buñuel, supergruppo che racchiude Eugene Robinson (Oxbow), Xabier Iriondo (Afterhours), Franz Valente (Il Teatro Degli Orrori, Lume, Snare Drum Exorcism) e Andrea Lombardini che prendere le redini del basso al posto di Pier Paolo Capovilla. Il suono distintivo del quartetto include un miscuglio di chitarre stridule su un aggressivo tappetto di tamburi che Valente assembla con la compicità del Lombardini a tenergli testa con un basso picchiato. Eugene contorna il tutto con quel reading fra urlato e disperato che non stanca mai.

Marco Mendoza “Shoot For The Stars” Mighty Music

Nuovo singolo per Marco Mendoza in attesa della pubblicazione del nuovo album prevista entro il 2022. “Shoot For The Stars” con Soren Andersen alla chitarra ha un taglio più AOR e conferma le ottime doti canore del bassista americano.

Old Heavy Hands “Runaround”

“Runaround” è il nuovo singolo dei southern rockers Old Heavy Hands, è sferragliante e intenso e nasce come reazione a un durissimo periodo passato dal chitarrista Nate Hall che si è ritrovato a dover fronteggiare una grave malattia. Se non il corpo il Rock guarisce almeno lo spirito.

Richrath Project 3:13 “Heard It On The Radio” Dark Star Record

Richrath Project 3:13 è un tributo alla vita e la musica di Gary Richrath, l’originale chitarrista dei Reo Speedwagon, scomparso nel 2015. “Heard It On The Radio” è tratto dall’album “L.A. is Mine” scritta dal creatore del progetto Michael Jahnz ed è un inno al rock da fm degli anni ’80 del quale i REO sono stati fra i maggiori protagonisti.

Fight The Sun “Friends Are Enemies”

Gli australiani Fight For The Sun pubblicano il loro nuovo singolo “Firends Are Enemies”, roccioso, sinistro eppur capace di aprirsi con un gran ritornello melodico, i ragazzi di Melbourne sanno il fatto loro.

The Dead Dasies “Radiance”

Il nuovo singolo dei The Dead Dasies “Radiance” precede un nuovo album in uscita ad agosto. Brian Tichy è rientrato in formazione e la sua batteria contribuisce a questo pesante e cadenzato Hard Rock sopra il quale si staglia come al solito la voce incredibile di Glenn Hughes.

Final Stair “Dreamhunter” Sonic Grit/OMN Label Services

L’album di debutto dei tedeschi Final Stair uscirà il 16 settembre, il trio di Berlino pubblica intanto il singolo “Dreamhunter”, un Rock deciso con una bella voce aperta e diretta che suona molto poco europea a dir vero, non c’è niente del rigore teutonico che ci potremmo aspettare, i Final Stair hanno un suono caldo e internazionale.

Ottobre Rosso “Il vortice di Anna” Sorry Mom/Artist First

L’amore può trascinarti in un vortice dentro il quale non è sempre bello perdersi. Questo raccontano gli Ottobre Rosso nel loro nuovo singolo “Il vortice di Anna”, la band di Cuneo lo fa con un Rock ben costruito e incisivo, in attesa del loro nuovo album “La testa in fondo al pozzo”

Hail Mary “Media Lobotomy” Eonian Records

Gli Hail Mary sono una heavy rock band americana, del quale fanno parte membri dei Leatherwolf, abbastanza noti a cavallo fra gli anni ’80 e ’90. “Media Lobotomy” è un ruvido Hard Rock con un buon groove e privo di eccessivi orpelli. Non fanno certo mistero di avere ancora un piede ben piantato nel passato ma intanto il loro album di debutto “Disturbing The Peace” è previsto in uscita a luglio.

Articolo di Andrea Bartolini e Alessandro Marano

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!