12/07/2024

Coldplay, Roma

12/07/2024

Fantastic Negrito, Sarroch

12/07/2024

Ludovico Einaudi, Pompei (NA)

12/07/2024

The Divine Comedy, Peccioli (PI)

12/07/2024

CCCP-Fedeli Alla Linea, Romano D’Ezzelino (VI)

12/07/2024

Marlene Kuntz, Romano D’Ezzelino (VI)

12/07/2024

Motta, Padova

12/07/2024

Lucio Corsi, Castelfranco di Sotto (PI)

12/07/2024

Vinicio Capossela, Perugia

12/07/2024

Tre Allegri Ragazzi Morti, Livorno

12/07/2024

Piero Pelù, Bergamo

12/07/2024

Don Antonio, Carmignano (PO)

Agenda

Scopri tutti

Marillion Weekend

A tre anni dalla loro ultima data italiana, torna live una tra le più grandi band progressive rock

A tre anni dalla loro ultima data italiana, torna live una tra le più grandi band del progressive Rock, Marillion: per la prima volta in Italia Marillion Weekend, la due giorni di eventi all’insegna del Prog-Rock made in England, con un fitto calendario di incontri previsti per il 28 e 29 aprile al Gran Teatro Geox di Padova. I biglietti sono disponibili su www.ticketone.it, su www.ticketmaster.com, in tutti punti vendita autorizzati Ticketone e Ticketmaster, sul sito www.marillion.com. Il prezzo del biglietto è comprensivo degli ingressi per i due giorni di eventi.

Il Marillion Weekend è ormai un vero e proprio brand esportato in tutto il mondo: in Canada, in Cile, in Olanda, in Polonia, in Svezia, in Portogallo, in Gran Bretagna, solo per citare alcuni dei Paesi in cui si è posizionato ed è ormai noto il marchio. Protagonista assoluta la più grande band della seconda generazione del Prog-Rock, che incontrerà i fan provenienti da ogni parte del mondo. Due show inediti, che hanno la particolarità di essere due spettacoli diversi, con setlist completamente differenti.

Con oltre 40 anni di onorata carriera alle spalle e 30 milioni di album venduti in tutto il mondo e una fan base appassionata, i Marillion, capitanati da Steve Hogarth, negli anni hanno saputo mantenere il ruolo di leader nel panorama del Prog internazionale, forti dei loro straordinari successi senza tempo, dei concerti in tutto il mondo. Dopo 6 anni dall’ultimo progetto discografico, quest’anno i Marillion hanno pubblicato An Hour Before It’s Dark, ultimo album capolavoro di inediti della band, che ribadisce il periodo di gloria che stanno vivendo e la loro volontà, nonché necessità, di mantenersi autentici e fedeli alla loro musica, tagliente, raffinata, senza sentire il peso dello scorrere del tempo.

I loro concerti si traducono in esperienze uniche, indimenticabili e inconfondibili; riguardo la dimensione live della loro attività artistica, dice Steve Hogarth: Il concerto è l’aspetto che preferisco del mio lavoro. La possibilità di condividere uno stato d’animo con quelli che capiscono le mie parole e, di conseguenza, anche me, persino quando non conoscono l’inglese. I fan sono talmente legati alla nostra musica che prima dei concerti leggono e approfondiscono le parole: pochi artisti possono vantare una relazione così personale con il proprio pubblico. Ho avuto il privilegio di suonare davanti a 80.000 persone ma anche davanti a 200. l’ho apprezzato allo stesso modo.

I Marillion sono tra gli alfieri più credibili del rock negli ultimi decenni: attraversano frontiere stilistiche, scalano le classifiche internazionali e continuano ad animare la passione del pubblico, che li supporta nelle loro avventure musicali (anche attraverso attività di crowfunding).

© Riproduzione vietata

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!