24/06/2024

Paolo Nutini, Lignano Sabbiadoro (UD)

24/06/2024

Brujeria, Roma

24/06/2024

Gel, Bologna

24/06/2024

E, Bologna

24/06/2024

Dying Wish, Paderno Dugnano (MI)

24/06/2024

The Smile, Roma

24/06/2024

Comeback Kid + Bane, Roma

25/06/2024

Fontaines D.C., Roma

25/06/2024

The Hives Day, Bologna

25/06/2024

Brujeria, Milano

25/06/2024

Yngwie Malmsteen, Udine

25/06/2024

Babymetal, Roma

Agenda

Scopri tutti

Firenze Suona Contest 2023

Presidente di giuria e produttore artistico in studio dei progetti vincenti Ghigo Renzulli dei Litfiba

Crescono di anno in anno le proposte che arrivano al Firenze Suona Contest: in questa terza edizione sono state circa duecento. Soltanto ventiquattro di queste hanno passato la attenta e rigorosa selezione della commissione, formata da una ventina tra musicisti e addetti ai lavori .

Domenica 14 maggio al Viper Theatre si è tenuta la finale del Firenze Suona Contest 2023, concorso nazionale per giovani band e cantautori di musica originale. L’edizione di quest’anno è stata dedicata al musicista e fonico recentemente scomparso Jeppe Catalano, cui è stato rivolto un ultimo emozionante omaggio da Marco Parente, accompagnato dagli amici di una vita di Jeppe e membri della band in cui il batterista ha militato per anni: Erika Giansanti (viola) e Gionni Dall’Orto (basso).

Foto di Stefano Mattii

Durante la serata, condotta da Rick Hutton, si sono affrontati i sei finalisti della terza edizione, che sono arrivati alla conclusione di un percorso iniziato in mezzo a circa 200 iscritti e poi dal vivo tra i 24 concorrenti: Quiet Quartet, Minerva 40, Marco Russo, Garga?e, ?erua?, Aftersat

I premi ai vincitori sono stati consegnati da Ghigo Renzulli, produttore artistico del Firenze Suona Contest e attento presidente di una giuria numerosa ed eterogenea a garantire l’imparzialità del voto finale, che è stato comunque mediato dal voto del pubblico. Primo classificato MARCO RUSSO, cantautore calabrese che si è presentato al Firenze Suona Contest accompagnato dalla sua band e dal suo produttore AFTERSAT da Napoli: secondi classificati e Premio Miglior Performance “Emanuele Diamanti”

Ai vincitori, numerosi e ricchi premi per costruire una carriera nel mondo della musica: produzioni in uno storico studio di registrazione come il Larione10 (ma anche MediaLab, Sound System, Koan e Ghire’s Garage), concerti (open act coi Modena City Ramblers), pubblicazione e distribuzione con Materiali Sonori, promozione, e molto, molto altro…

————————

Numerose le novità dell’edizione 2023: tutti gli iscritti hanno la possibilità di usufruire di laboratori gratuiti con LabBand per migliorare e affinare la propria tecnica. Gli artisti e le band selezionate saranno affiancate da tutor nelle varie fasi e avranno la possibilità di fare concerti (retribuiti) sui palchi della città di Firenze e della Toscana. Ai vincitori, numerosi e ricchi premi per iniziare a costruire una carriera nel mondo della musica: produzioni in uno storico studio di registrazione come il Larione10 (ma anche Sound System e Koan), concerti (open act coi Modena City Ramblers), promozione, pubblicazione e distribuzione con Materiali Sonori e molto, molto altro. Presidente di giuria e produttore artistico in studio coi progetti vincenti, Ghigo Renzulli dei Litfiba.

E nel 2023, ai premi per i primi 3 classificati e al Premio Regione Toscana, si aggiunge il Premio per il miglior progetto femminile, dedicato a Michela Noli, giovane fiorentina vittima di femminicidio.

Il concorso non ha limiti territoriali (possono partecipare artisti e band provenienti da tutta Italia) né di genere musicale (sono ammesse tutte le categorie, le lingue e i dialetti); è dunque rivolto al Paese intero ma nasce e si svolge a Firenze. A tale riguardo l’assessore alle politiche giovanili Cosimo Guccione ha dichiarato: “Sono molto contento di sostenere anche per questo anno il Firenze Suona Contest che giunge così alla sua terza edizione, un contest per giovani che potranno confrontarsi con la visione artistica di un grande musicista fiorentino e internazionale, Ghigo Renzulli. Una manifestazione che vedrà coinvolti, a partire dalle fasi eliminatorie fino alla finale del contest, spazi come il complesso delle Murate e il Viper Club, che da anni il Comune ha destinato alla creatività e al talento, all’aggregazione e alla crescita culturale delle giovani generazioni”.

 Informazioni: https://www.firenzesuonacontest.it/

© Riproduzione vietata

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!