30/05/2024

American Football, Milano

30/05/2024

Sgranar per colli & Bellavista Social Fest 2024, Buggiano (PT)

30/05/2024

Cor Veleno, Nerviano (MI)

30/05/2024

Nils Frahm, Milano

30/05/2024

Nils Frahm, Milano

30/05/2024

Vintage Violence, Novate Milanese (MI)

30/05/2024

Giorgio Canali & Rossofuoco, Roma

31/05/2024

Gabriella Martinelli, Firenze

31/05/2024

Diaframma, Buggiano (PT)

31/05/2024

Charlotte Sands, Milano

31/05/2024

Indie Head Quarter 2024, Malborghetto di Boara (Ferrara)

31/05/2024

Wacken Metal Battle Italy 2024, Firenze

Agenda

Scopri tutti

#innerlight2020

“Without going out of my door, I can know all things on earth”

La Material World Foundation, creata da George Harrison nel 1973, ha donato 500,000 dollari al fondo MusicCares per il COVID19, e ad altre fondazioni di beneficienza che stanno portando aiuti durante la pandemia. La donazione, e la campagna per raccogliere altri fondi, porta il nome di uno dei brani che Harrison incise con i Beatles, “The Inner Light”,  le cui parole ci ricordano che anche la quarantena e la reclusione dalla vita di tutti i giorni possono essere affrontate con un atteggiamento interiore positivo.

La Material World Foundation donerà in aggiunta al fondo iniziale, un altro dollaro per ciascuno di noi che condividerà il proprio momento “Inner Light” sui social media, usando l’hashtag #innerlight2020; può essere una frase, un coro o un passaggio della canzone, cantato, suonato, fischiettato, strimpellato, dipinto, recitato, pregato, meditato.. MusicCares è la fondazione della Recording Academy, che oltre a proteggere i diritti dei musicisti, è meglio conosciuta per l’organizzazione dei Grammy Awards.

Without going out of my door
I can know all things on earth
Without looking out of my window
I can know the ways of heaven
The farther one travels
The less one knows
The less one really knows

Without going out of your door
You can know all things on earth
Without looking out of your window
You can know the ways of heaven
The farther one travels
The less one knows
The less one really knows

Arrive without traveling
See all without looking
Do all without doing

Articolo di Francesca Cecconi

© Riproduzione vietata

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!