27/02/2024

Yann Tiersen, Padova

27/02/2024

X Ambassadors, Milano

27/02/2024

Nothing But Thieves, Milano

28/02/2024

Galoni, Roma

29/02/2024

Davide Van De Sfroos, Milano

29/02/2024

Any Other, Bologna

29/02/2024

Bobo Rondelli, Firenze

01/03/2024

Appino, Perugia

01/03/2024

Appino, Perugia

01/03/2024

N*O*Y*S*E, Mezzago (MB)

01/03/2024

David Ellefson (ex Megadeth), Bergamo

01/03/2024

Giorgio Canali & Rossofuoco, Milano

Agenda

Scopri tutti

Lucio Leoni video-intervista

Artista profondamente consapevole del mondo che ci circonda, con una rara capacità di raccontarlo in modo pungente e sensibile

LucioLeoni_SimoneCecchetti

Domenica 14 giugno 2020 al GRS Recording Studio di Firenze Lucio Leoni ha presentato dal vivo con uno speciale showcase “Dove sei pt.1”, primo capitolo del nuovo doppio disco d’inediti di cui la seconda parte sarà in arrivo nei mesi autunnali. Accompagnato da Lorenzo Lemme alla batteria, Daniele Borsato alla chitarra e Giorgio Distante alla tromba elettronica che sono anche co-autori del disco, Leoni ha eseguito per intero “Dove sei pt.1” davanti a un pubblico molto ristretto a causa delle norme di protezione per l’emergenza sanitaria tutt’ora in corso. Nonostante la situazione anomala per un live, è stata una vera boccata d’aria fresca poter di nuovo ascoltare musica dal vivo, eseguita in un ambiente, quello del bellissimo studio di registrazione della Black Candy Records, che ha restituito un suono perfetto.

La nostra recensione dell’album si chiude con un’estrema sintesi del messaggio musicale di Lucio: poche menate, è tempo di svegliarsi e tornare a vivere con coscienza. E dal vivo le parole delle canzoni sono uscite ancora di più chiare e forti, rafforzando la nostra convinzione che ci troviamo di fronte a un artista intelligente, profondamente consapevole del mondo che ci circonda, quello reale e attuale, e con una rara capacità di raccontarlo in modo pungente e sensibile al tempo stesso.

Articolo di Francesca Cecconi

Video-editing di Claudio Rogai

© Riproduzione vietata

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!