Steve Wynn live Firenze

Steve Wynn è salito sul palco fiorentino senza i fidi Dream Syndicate né l’amico Chris Cacavas

Finalmente sono ripartiti i concerti nei club, e finalmente gli amici dell’Associazione La Chute del hanno ripreso la loro programmazione al Circolo il Progresso di live strepitosi a cui hanno abituato da qualche anno a questa parte i fiorentini.

Il primo nome della stagione è stato Steve Wynn, salito sul palco della RedRum sabato 16 ottobre, senza i fidi Dream Syndicate né l’amico Chris Cacavas, che nel tour italiano di tre anni fa suonava con lui le tastiere. Il concerto fa parte del lungo tour promozionale a sostegno del cofanetto “Decade” (box di 11 cd contenente la prima parte della discografia solista di Steve Wynn completamente rimasterizzati e con l’aggiunta di 57 inediti), che avrebbe dovuto attraversare l’Europa lo scorso anno e che non ha avuto luogo per i fatti che ben conosciamo.

Va da sé, però, che è impossibile non eseguire brani dei Dream Syndicate per non fare infuriare i fans, ed è per questo che Steve, armato come detto solo della sua Guild, alterna brani del suo songbook solista a quello della sua band storica (che per inciso tornerà in Italia nel 2022 con un nuovo album). Comunque, indipendentemente dal fatto che le canzoni siano dei suoi dischi solisti che di quelli del suo combo, gli applausi scrosciano copiosi (e lunghi), come nel caso di “Cindy, It Was Always You” o di “Daddy’s Girl”, nella quale Steve si diverte con il pedale del loop a stratificare riff con la sua chitarra. Racconta di essere felice di poter tornare a fare quello che ama, cioè stare su un palco, e lo dimostra il fatto che quando gli viene chiesta “Merritville”, originariamente non in scaletta, attacca subito a eseguirla scherzando sul fatto che sia una canzone triste in una serata felice.

Finale con gli immancabili bis e chiusura del concerto con il manifesto del Sindacato (“The Days Of Wine And Roses”) e con la bellissima “When You Smile”, prima di appoggiare la sua Guild al guitar stand e di recarsi al banchetto del merchandising per una lunghissima sessione di selfie, autografi e chiacchiere con i suoi irriducibili fans, giunti numerosissimi a rendere perfetta la serata.

Articolo e foto di Michele Faliani

Set list Steve Wynn Firenze 16 ottobre 2021

1. Now I Ride Alone (The Dream Syndicate song)
2. Tuesday
3. Tears Won’t Help
4. Sustain
5. Cindy, It Was Always You (Steve Wynn & the Miracle 3 song)
6. Black Light (The Dream Syndicate song)
7. Daddy’s Girl (The Dream Syndicate song)
8. Manhattan Fault Line
9. The Deep End (Steve Wynn & the Miracle 3 song)
10. That’s What You Always Say (The Dream Syndicate song)
11. Merritville (The Dream Syndicate song)
12. Shelley’s Blues Pt.2
13. Glide (The Dream Syndicate song)
14. Amphetamine (Steve Wynn & the Miracle 3 song)

Encore:

15. Halloween (Steve Wynn & the Miracle 3 song)
16. The Days of Wine and Roses (The Dream Syndicate song)
17. When You Smile (The Dream Syndicate song)

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!

02/12/2021

Claudio “Gallo” Golinelli, Pistoia

02/12/2021

Andrea Chimenti, Roma

02/12/2021

Nanowar of Steel, Campobasso

03/12/2021

Nanowar of Steel, Bari

04/12/2021

Nanowar of Steel, Cosenza

04/12/2021

Roberto Angelini, Pisa

05/12/2021

Andrea Chimenti, Taranto

05/12/2021

Roberto Angelini, Milano

07/12/2021

Nanowar of Steel, Firenze

08/12/2021

David “Boosta” Dileo, Roma

09/12/2021

Flavio Ferri, Pistoia

11/12/2021

Lovesick Duo, Bologna

Agenda

Scopri tutti