29/02/2024

Davide Van De Sfroos, Milano

29/02/2024

Any Other, Bologna

29/02/2024

Bobo Rondelli, Firenze

01/03/2024

Appino, Perugia

01/03/2024

Appino, Perugia

01/03/2024

N*O*Y*S*E, Mezzago (MB)

01/03/2024

David Ellefson (ex Megadeth), Bergamo

01/03/2024

Giorgio Canali & Rossofuoco, Milano

01/03/2024

Davide Van De Sfroos, Gorgonzola (MI)

01/03/2024

Any Other, Bari

01/03/2024

Giorgio Canali & Rossofuoco, Milano

01/03/2024

Adam Bomb, Fondo (TN)

Agenda

Scopri tutti

Punk Raduno 6

Dal 13 al 16 Luglio, Punk Rockers da tutto il mondo tornano ad abbracciarsi a Bergamo

Sorprende ancora molti, ma ogni anno band, addetti ai lavori e fan della sottocultura musicale più divertente si danno appuntamento a Bergamo, per 4 giorni di concerti, arte, sport, cibo e divertimento. Il festival, indipendente e totalmente autofinanziato, torna ad accogliere la sua vera forza: il pubblico. Fan provenienti da tutta Europa, Stati Uniti, Sudamerica e Giappone (sì, venuti a Bergamo apposta per il Raduno). Una vera e propria famiglia senza confini, che torna a darsi appuntamento ogni anno per celebrare la propria grande passione. Il Festival, come sempre, è totalmente gratuito.

Appassionati che hanno iniziato a conoscere ed apprezzare la città, e che non l’hanno lasciata sola nel 2020, quando hanno raccolto più di 20.000 euro in donazioni per Ospedali e RSA locali, tramite il progetto “I Wanna Be Well”. ONEOFUS, il tema di quest’anno, sottolinea il carattere fortemente inclusivo della manifestazione, e del suo modo d’agire. In ogni piccolo aspetto organizzativo, il festival cerca di fare del suo meglio per far sentire partecipi e a proprio agio tutte quelle persone che son sempre state considerate strane, differenti o semplicemente diverse per tutta la loro vita. Allo stesso tempo, è forte la convinzione che la passione per la musica, e l’etica del D.I.Y., possano risultare importanti, a volte determinanti, per tutte le persone, indipendentemente dalla provenienza, dall’età, dal genere o dalla classe sociale. Non c’è distinzione fra pubblico e artisti, così come fra neofiti e veterani. One Of Us, appunto.

Giunto quest’anno alla sua sesta edizione (o forse ottava, considerando i due spin-off pandemici), il Punk Rock Raduno è un evento senza fini di lucro organizzato dall’Associazione Culturale Otis Tours e StripedMusic.com, con la collaborazione di volontari provenienti da diverse città del nord Italia (chiamata la “Raduno Family”) e di Edonè.

La musica Punk-Rock, semplice e veloce, è un genere spesso considerato “di nicchia” ma che ha segnato profondamente la cultura pop dalla fine degli anni ’70. Il suo spirito positivo, e l’intrinseca etica del Do It Yourself (letteralmente “fallo da te”) ha consentito a questo fenomeno culturale di sopravvivere a mode e cambiamenti, mantenendo costante un pubblico di affezionati e riuscendo spesso ad appassionare e incuriosire le più svariate tipologie di persone. L’obiettivo del Punk Rock Raduno non è solo adunare tutti gli appassionati del genere da tutto il mondo, ma anche instillare curiosità e passione a chi appassionato non lo è ancora, grazie al suo spirito inclusivo e alla gratuità di ogni singolo evento.

La rassegna si svolge su più giorni e l’ingresso a tutti gli eventi del Punk Rock Raduno è gratuito e aperto a tutti, famiglie con bambini compresi. Inoltre, è forte la collaborazione con l’associazione culturale Bergamo Pride. L’Edizione 2023 è parte del programma di Bergamo / Brescia Capitale Italiana della Cultura… non male per dei punk rockers in scarpe da ginnastica! La fanzine del festival è realizzata da un team di ragazze di Brescia, collaboratrici del sito Punkadeka.it, ed impreziosita dalla veste grafica a cura di Paolo Proserpio, docente IED (Istituto Europeo Design di Milano).

Il fulcro del Punk Rock Raduno è come sempre lo Spazio Giovani Edonè, che sarà attrezzato con due palchi (più uno dedicato ai bambini) sui quali si alterneranno più di 40 band provenienti da tutto il mondo. Da vere e proprie leggende del genere (Supersuckers, Chixdiggit!, Klasse Kriminale, Senzabenza, Kody dei Lillingtons…) a nuove stelle del settore (Bee Bee Sea, Private Function, Kate Clover…), fino a band esordienti dagli stili più disparati. E ogni giornata si apre e chiude con travolgenti DJ set!

Come ogni anno, tutti i gruppi partecipanti hanno contribuito con una canzone alla compilation “Punk Rock Raduno Vol. 6”, disponibile in LP o in streaming sulla pagina Bandcamp del festival.

Il calendario è serrato. Si comincia con la “Welcome Night”, dedicata a chi arriva a Bergamo con un giorno di anticipo. Mercoledì 12 Luglio al parco Goisis, live acustico di KJ Jansen (Chixdiggit!), Eddie Spaghetti (Supersuckers) e Ramblin’ Ambassadors.

Giovedì 13 Luglio si inaugura una novità assoluta: la mostra/infopoint “The Art Of Raduno” allo spazio espositivo del Teatro Donizetti, nel centro di Bergamo.
Lo staff del festival ha sempre potuto contare su artisti fantastici, che hanno dato il loro contributo con grande passione. In mostra poster, grafiche, fotografie, illustrazioni e cimeli che raccontano 8 anni di punk rock a Bergamo.

Uno degli eventi collaterali più di successo è sempre il “Raduno Tattoo Party” L’arte del tatuaggio è sempre stata strettamente legata ai fenomeni controculturali… o semplicemente, i punks amano i tatuaggi! Ogni anno, 4 artisti per una giornata “walk in”, con soggetti esclusivi a tema punk, presso Manomorta Tattoo Studio. I tatuatori ospiti sono CrapMan (Milano), R. Headcheese (Viareggio), Olimpia Quartieri (Modena), Valentina De Rosa (Vienna). L’appuntamento è per Venerdì 14 Luglio dalle 11.00 alle 19.00.

Sabato 15 Luglio dalle 12.00, il protagonista è lo sport al femminile: la presentazione della squadra locale di Roller Derby, le Crimson Vipers di Bergamo, arricchito da un concerto esclusivo degli Zatopeks (UK) nel parco della Malpensata, presso Bar Ermanno. Anche quest’anno il Take the Sixty Bus, in collaborazione con ATB, carico di persone, musica ed entusiasmo, girerà le vie della città per la visita guidata più folle e divertente

Ed ancora, Show per i più piccoli, con la nostra SCHOOL di PUNK-ROCK: Dulco Granoturco e Massilanciasassi daranno vita ad una scuola completamente gratuita fra concerti, scrittura scrittura di canzoni e realizzazioni di piccoli strumenti. Tutti possono essere nella loro band! Ed infine un’altra novità di quest’anno: la partecipazione, la domenica, di Baroneostu da Torino, con il suo market e progetto di sensibilizzazione sulla moda sostenibile. Esperto nel ridar vita capi abbandonati o di seconda mano, offrirà un workshop gratuito in cui poter personalizzare la tua maglietta del Punk Rock Raduno!

il Raduno non ha grandi budget, grandi nomi, non ha nulla di grande, se non il cuore di chi viene (perdendoci soldi) a suonare, che lo supporta economicamente, o che crea l’atmosfera magica sotto al palco.

© Riproduzione vietata

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!