Blut "Hermeneutics"

BLUT “Hermeneutics”

BLUT “Hermeneutics” – AUSR Digital 2020 I BLUT annunciano l’uscita del nuovo album “Hermeneutics” il 29 maggio 2020 su AUSR in tutti i digital stores. Ad anticipare l’album è stato il brano “The Magicians”, secondo

BLUT “Hermeneutics” – AUSR Digital 2020

I BLUT annunciano l’uscita del nuovo album “Hermeneutics” il 29 maggio 2020 su AUSR in tutti i digital stores. Ad anticipare l’album è stato il brano “The Magicians”, secondo nella track list di questo lavoro dal sapore decisamente industrial-gotico.

Se mi chiedessero di associare un aggettivo a questo album la parola che mi viene in mente è senza dubbio “atipico”. Non c’è altra parola che meglio si adatta a “Hermeneutics” a partire dalla sua durata, di oltre un’ora per la bellezza di 22 brani, alla musica, al cantato, alla sua strutturazione, tutto è insolito in questo lavoro dei Blut, ma questo si può dedurre già dal titolo che gli è stato assegnato, in italiano Ermeneutica, termine che indica l’interpretazione degli antichi testi, soprattutto di tipo religioso, ma il cui significato si estende fino a voler identificare l’interpretazione dell’intera esistenza umana.

Blut

Ascoltare “Hermeneutics” è un po’ come immergersi in un bel thriller, di quelli dove niente è come sembra, che fanno continuamente cambiare idea capitolo dopo capitolo e, man mano che la trama viene dipanata, le cose si fanno sempre più chiare fino alla comprensione della verità nell’atto finale. Brano dopo brano, nel nostro caso, infatti si ha la sensazione che quello che sembrava di aver capito fino a un attimo prima sia decisamente da rivedere, ci pare di aver colto l’essenza dell’album che si riterrà di aver chiara solo durante le note finali di “The World”, salvo poi restare con il dubbio che sia stata solo un’illusione e quindi si vorrà ascoltarlo di nuovo, cercando di avere una mente più aperta e giudicare l’ultima opera dei Blut senza preconcetti. Solo allora si potrà davvero affermare di aver capito Hermeneutics.

Ogni dettaglio di questo album è un elogio all’arte e nasconde una piccola sorpresa. La copertina per esempio è stata disegnata da Giulio Rincione, fumettista che vanta collaborazioni con la Bonelli (Dylan Dog) e con la Walt Disney Company. L’album inoltre è stato anticipato dall’uscita di un libro omonimo (disponibile su Amazon), scritto da Alessandro Schümperlin, cantante e compositore della band, che vede i membri dei Blut come i protagonisti di un’avventura in pieno stile steampunk, ambientata in una Torino alternativa.

Anche il numero dei brani nasconde un segreto, non è infatti dettato dal caso (niente lo è in “Hermeneutics”) visto che ogni canzone rappresenta uno dei 22 arcani maggiori dei Tarocchi, ognuna è la manifestazione del volere di ciascuna carta, ciò che essa concede e determina nella nostra esistenza. Ma non finisce qui, i Blut hanno infatti deciso di far realizzare un mazzo di carte personalizzato, in edizione limitata, raffigurante gli arcani maggiori con i membri della band come protagonisti delle illustrazioni. Le due voci maschile e femminile interpretano ciascuna carta come un personaggio sul palcoscenico variegato e sorprendente che è la Vita.

Insomma, Hermeneutics non è semplicemente un album, è un concept che porta lo spettatore in una dimensione superiore, attraverso un viaggio nella mente, un sentiero fra i tarocchi alla scoperta della spiritualità umana, dei sogni e della sete di conoscenza sulla Vita, La Morte e le Emozioni.

Articolo di Cristina Giacomelli

Track list “Hermeneutics”

  1. 0 The Fool
  2. I The Magician
  3. II The High Priestess
  4. III The Empress
  5. IV The Emperor
  6. V The Hierophant
  7. VI The Lovers
  8. VII The Chariot
  9. VIII The Strength
  10. IX The Hermit
  11. X The Wheel of Fortune
  12. XI The Justice
  13. XII The Hanged
  14. XIII
  15. XIV The Temperance
  16. XV The Devil
  17. XVI The Tower
  18. XVII The Stars
  19. XVIII The Moon
  20. XIX The Sun
  21. XX The Judgement
  22. XXI The World

Line up BLUT 

Alessandro Schümperlin – Vocals, backing vocals, programming, composer, producer

Chiara Manese – Vocals, backing vocals, co-composer for the new album

Stefano Corona – Drums machine, loops, synth, co-composer for the new album

Marco Borghi – Guitars, co-composer for the new album

 

 

 

 

Ti è piaciuto? Condividilo!

22/09/2021

Zucchero, Taormina

22/09/2021

Zucchero, Roccella Jonica

22/09/2021

Little Pieces of Marmelade, Firenze

24/09/2021

Zucchero, Verona

24/09/2021

Piero Pelù, Firenze

25/09/2021

Zucchero, Verona

26/09/2021

City of the Sun, Milano

26/09/2021

City of the Sun, Bologna

26/09/2021

Omar Pedrini, Erba

27/09/2021

Sting, Taormina

06/10/2021

Zucchero, Firenze

23/10/2021

Ancillotti, San Marino

Agenda

Scopri tutti