13/06/2024

Crosses, Foligno

13/06/2024

Dropkick Murphys, Milano

13/06/2024

Big Time Rush, Milano

13/06/2024

Dropkick Murphys, Sesto san Giovanni (MI)

13/06/2024

Crosses, Foligno

13/06/2024

Vowws, Foligno

13/06/2024

Altin Gun, Bologna

13/06/2024

CCCP-Fedeli Alla Linea, Roma

13/06/2024

Firenze Rocks, Firenze

14/06/2024

Crosses, Milano

14/06/2024

Gogobo Festival, Bologna

14/06/2024

Big Time Rush, Roma

Agenda

Scopri tutti

Seravezza Blues Festival 2024

Le eccellenze del panorama blues e soul, ma anche cinema e incontri con esperti di musica

Torna il Seravezza Blues Festival, la kermesse che dal 2015 porta nel cuore della Versilia storica, al Palazzo Mediceo di Seravezza, le eccellenze del panorama musicale blues e soul internazionale. Dal 15 al 22 luglio, otto giorni di musica live, incontri e proiezioni cinematografiche, quest’anno con un finale unico: il concerto-evento degli Incognito. Come sempre, farà da prologo alla manifestazione la rassegna cinematografica Il Cinema del Diavolo, curata dal regista Stefano Leone. Tre serate dedicate alla musica blues, da lunedì 15 a mercoledì 17 luglio presso il cinema delle Scuderie Granducali, che quest’anno si arricchirà di eventi collaterali e incontri di grande prestigio.

Per l’intera durata della rassegna sarà aperto il Blues Village, un’area espositiva di 3mila metri quadri, allestita sempre nel Parco di Palazzo Mediceo, con stand di prodotti enogastronomici di qualità e spazi espositivi dedicati ai dischi, vinili e strumenti musicali, abbigliamento vintage, area bambini.

Si parte giovedì 18 luglio con una serata dedicata ai Blues Brothers: un incontro aperto al pubblico con Roberto De Ponti, direttore del Corriere Fiorentino e storica firma del Corriere della Sera, in conversazione con Paolo Kessisoglu, noto al grande pubblico per la sua attività televisiva e cinematografica ma anche grandissimo appassionato di musica. A seguire musica dal vivo con i Good Ole Boys per un omaggio ai fratelli del Blues.

Venerdì 19 spazio alla finale del contest Road to Seravezza Blues, condotta dallo “Zio rock Daniele Sabatti”, con cui si incoronerà la migliore blues band italiana. Sul palco si sfideranno le 6 band che hanno superato la fase di selezione (con partecipazioni da tutta Italia). A seguire, saliranno sul palco i The Mandarin Punch, il quintetto Funk/Rock/Blues vincitore del contest dell’edizione 2023. Partner della serata sarà TAG – The Artist Garage, realtà italiana nata per supportare artisti e manager lungo tutta la filiera del settore musicale, che offrirà il missaggio delle registrazioni dal vivo e pubblicherà la compilation ufficiale del contest, The Fancy Blues Compilation. I primi classificati riceveranno inoltre un buono sconto per l’acquisto di attrezzature musicali messo a disposizione dal negozio Musicland di Viareggio.

Il weekend sarà la volta delle star internazionali, introdotte da numerosi gruppi che proporranno un ampio repertorio fatto di successi intramontabili e brani inediti.

Headliner di sabato 20 sarà Bob Malone, pianista, cantante e compositore che nel corso di una carriera straordinaria ha suonato con artisti del calibro di Bruce Springsteen e Ringo Starr, fino al sodalizio con John Fogerty, con il quale si è esibito per 12 anni sui principali palchi di tutto il mondo. L’avvicinamento alla performance di Bob Malone sarà scandito da quelle di Vincenzo Tropepe, chitarrista specializzato in etno/blues che ha recentemente pubblicato il suo primo album di inediti, Cammisa Janca, cantato interamente in dialetto calabro, i Dinosauri del Blues, la più longeva jammin’ band della West Coast toscana, attiva ormai da decenni, Bob Jay, chitarrista e cantante con oltre 40 anni di carriera alle spalle, e Umberto Porcaro Band, talentuoso chitarrista blues originario di Palermo che ha collaborato con artisti di fama mondiale come BB King.

Domenica 21 toccherà al secondo ospite di punta della rassegna: Selwyn Birchwood, astro nascente del blues mondiale. Chitarrista di eccezionale talento, annovera tra le sue influenze Buddy Guy, Freddie King e Muddy Waters. Ha vinto l’International Blues Challenge del 2013 e ha ricevuto ben quattro nomination ai Blues Music Awards 2024. Prima, il pubblico potrà godersi le esibizioni live di Reverend Robert, un one-man blues originario dell’Inghilterra che nei suoi show combina jazz, regtime e swing con musica hawaiana, africana e indiana, Mr Bana Band, progetto nato nei primi anni 2000 che oltre a omaggiare i classici del blues propone anche materiale inedito, Max Panconi RnR Trio, progetto ormai ventennale di Max Panconi, con cui ha calcato numerosissimi palchi italiani ed europei fra cui il prestigioso Pistoia Blues, e infine LeBron Johnson, nuovo volto della Black Music in Italia, che esploreranno tutte le frontiere del blues con sonorità dai tratti fortemente distintivi.

Lunedì 22 luglio, il gran finale, con gli Incognito. Sarà questa l’unica data toscana del tour europeo della band pioniera dell’acid jazz mondiale, che da quasi mezzo secolo fa cantare e ballare intere generazioni con spettacoli originali e un sound unico: un poderoso mix di soul, jazz, r’n’b e funky. I biglietti sono acquistabili sui circuiti ticketone e vivaticket e direttamente presso il punto vendita di Palazzo Mediceo (aperto tutti i giorni) e presso Tabaccheria Biglietteria Almisio via Fratti 240/Mercato a Viareggio.

Organizzato in ricordo di Alexandre Mattei, musicista prematuramente scomparso, il Festival ha nella solidarietà un tratto identificativo: fin dalla prima edizione, infatti, il ricavato dalla vendita del merchandising ufficiale dell’evento e dalle donazioni volontarie dei partecipanti viene devoluto in favore di progetti di beneficenza sul territorio, come ad esempio la Fondazione Monasterio Ospedale OPA cardiologico di Massa.

Il Seravezza Blues Festival è un evento dell’ Associazione Culturale Alexandre Mattei prodotto da The Hive Project, in partenariato con il Comune di Seravezza e il contributo della Fondazione Terre Medicee. È inoltre sostenuto da Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Fondazione Banca del Monte di Lucca e Fondazione Banca BCC.

Il Seravezza Blues Festival si contraddistingue per una line-up sempre innovativa che include artisti di fama internazionale nel mondo del blues. Rispetto ai grandi promoter abbiamo un grande vantaggio: possiamo scegliere solo in base al gusto del nostro pubblico e alla qualità spiega Giovanni Grasso, direttore artistico della kermesse.

Nato per commemorare un grande musicista e amico, il Festival ha assunto negli anni un rilievo sempre maggiore nel contesto socio-culturale locale: un evento che la comunità sente suo e rivendica con orgoglio puntualizza Giuseppe Campatelli, presidente dell’associazione Alexandre Mattei.

© Riproduzione vietata

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!