27/02/2024

Yann Tiersen, Padova

27/02/2024

X Ambassadors, Milano

27/02/2024

Nothing But Thieves, Milano

28/02/2024

Galoni, Roma

29/02/2024

Davide Van De Sfroos, Milano

29/02/2024

Any Other, Bologna

29/02/2024

Bobo Rondelli, Firenze

01/03/2024

Appino, Perugia

01/03/2024

Appino, Perugia

01/03/2024

N*O*Y*S*E, Mezzago (MB)

01/03/2024

David Ellefson (ex Megadeth), Bergamo

01/03/2024

Giorgio Canali & Rossofuoco, Milano

Agenda

Scopri tutti

Anuseye “Churchofchrist” video-première

Tornano i veterani italiani dell’Heavy Psych, con suoni freschi e bellissimi arrangiamenti in salsa sych/kraut

Dopo tre dischi molto apprezzati, il 20 ottobre gli Anuseye torneranno con il nuovo “Right Place Wrong Time”, di cui il primo estratto “Churchofchrist” ha il video in première su Rock Nation, è un primo assaggio. “Right Place Wrong Time” è un concept album primo di due capitoli, e tratta della percezione dello spazio/tempo. È un viaggio, un po’ reale e un po’ onirico, per esplorare luoghi rilevanti per la coscienza interiore dei membri della band perché evocano emozioni, pensieri e ispirazioni. Partenze e arrivi sono in loop: ogni canzone porta il nome di una città, ogni città rappresenta un viaggio e ogni viaggio è una canzone. Le nove tracce presentano la maturità artistica di questi veterani dell’Heavy Psych, mescolata con suoni freschi e bellissimi arrangiamenti in salsa sych/kraut.

Sarà pubblicato da Go Down Records in vinile turchese, con inserto stampato fronte-retro e custodia interna nera. Il vinile si può pre-ordinare su https://www.godownrecords.com/product-page/anuseye-right-place-wrong-time-LPx. La versione digitale invece conterrà tre bonus track.

Gli Anuseye sono una band formatasi nel 2010 dalle ceneri di That’s All Folks! Quel primo gruppo ha aperto la strada al genere Stoner Rock nella scena musicale italiana degli anni ’90 e ha condiviso palchi e uscite con nomi iconici come Nebula, Ufomammut, Firebird e Roadsaw. La mente di Anuseye è il musicista Claudio Colaianni, noto ai fan di Psych anche per i Colt.38, suo side project che ha pubblicato lavori di valore dal 2001. In particolare, l’album omonimo, ristampato da Nasoni Records nel 2008, ha ricevuto elogi da musicisti psichedelici britannici come nel ruolo di Bari Watts, Nick Saloman (The Bevis Frond), Julian Cope e Adrian Shaw.

Il suono degli Anuseye si allontana dall’Heavy Rock delle band precedenti per incarnare lo Psych Rock degli anni ’60 con una maggiore consapevolezza tecnica e artistica. Si sono esibiti sul palco con The Fuzztones, Vibravoid, The Warlocks, Yawning Man, Hypnosis e altri. Il loro album di debutto omonimo è stato prodotto da John Wills (Loop, Hair & Skin Trading Company) e pubblicato da Interbang Records nel 2011. Nel 2014, la band firma con l’etichetta indipendente Vincebus Eruptum Recordings e pubblica “Essay On A Drunken Cloud” su LP e CD in bundle con la fanzine #18 di Vincebus Eruptum. Nel 2019 esce per la stessa etichetta il vinile 12” “3:33 333”, recensito dalla stampa musicale come uno dei migliori dischi dell’anno. La copertina presenta un artwork di Boris Pramatarov, artista bulgaro con il quale la band stringe una collaborazione duratura. Il legame tra musica e arte è molto caro ad Anuseye.

Dopo diversi cambi, la formazione vede la partecipazione del leader Claudio Colaianni alla chitarra e voce, del polistrumentista Stefano Pomponio (ex Madre De Dios) alla chitarra, tastiere, pianoforte e cori, Giovanni D’Elia (ex Karma In Auge) al basso, e Cosimo Armenio (ex Fondazione Pugliese Blues) alla batteria e percussioni. Nel 2023, Anuseye firmano con la Go Down Records per il loro quarto disco “Right Place Wrong Time”;i l’artwork della copertina è ancora una volta di Pramatarov.

Line up Anuseye: Claudio Colaianni vocals, guitars / Stefano Pomponio guitars, keys, piano, backing vocals  / Giovanni D’Elia bass / Cosimo Armenio drums, percussions

Anuseye online:
Facebook https://www.facebook.com/anuseyeofficial
instagram https://www.instagram.com/anuseye_band/
Youtube https://www.youtube.com/@anuseye3.065


© Riproduzione vietata

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!