16/04/2024

Patrick Wolf, Roma

16/04/2024

Erlend Øye & La Comitiva, Milano

16/04/2024

Cristina Donà e Saverio Lanza, Pisa

16/04/2024

Spite, Milano

16/04/2024

Tré Burt, Savona

17/04/2024

Benjamin Ingrosso, Milano

17/04/2024

The Jesus And Mary Chain, Milano

17/04/2024

Erlend Øye & La Comitiva, Torino

17/04/2024

Patrick Wolf, Milano

17/04/2024

The Jesus And Mary Chain, Milano

17/04/2024

Twenty One Pilots, Bologna

17/04/2024

Tré Burt, Milano

Agenda

Scopri tutti

STREA “Hazel” video-première 

Musica originale ed eterea tra art-rock, prog e folk

“Hazel” è il singolo d’esordio della giovane cantautrice STREA disponibile dal 13 marzo su tutte le piattaforme digitali via Vrec Music Label. STREA viaggia con la sua musica tra art-rock, prog e folk amalgamando un suono originale ed etereo tra Tori Amos, Porcupine Tree e Alanis Morissette.

Il nome d’arte STREA è legata alla mia infanzia – racconta – Era mia  nonna a chiamarmi affettuosamente così (strea significa strega in dialetto bresciano) quando era bambina, e mi è sempre piaciuto il modo in cui lo faceva. Poi, riferendosi alle streghe, possiede un certo alone di mistero che mi intriga sempre di più.

Il brano, composto da STREA insieme a Nicola Sanzogni (anche chitarrista del progetto) è stato registrato presso il Sonic Temple Studio a Parma. Alle registrazioni hanno preso parte anche Nicola Panteghini (chitarra), Francesco Savazza (pianoforte/tastiere), Alessandro Pedretti (batteria) ed Emanuele Agosti (basso). Il video è girato nei pressi della Rocca di Manerba dalla regista e fotografa Erika Serio.

“Hazel” (Nocciola/Color Nocciola) è un posto sicuro, un ricordo d’infanzia, un giardino con gli alberi di nocciole – racconta STREA. –  È il luogo dove posso tornare quando la vita diventa frenetica o dolorosa. E’ un brano che parla del dolore della perdita, del senso di vuoto e incredulità che lascia, ma anche del potere lenitivo che il tempo ci offre e dello spazio che dobbiamo concederci per guarire. “Hazel” descrive la bellezza della creatività e la possibilità che dà di poterci perdere tra mille stanze e angoli nascosti. 

STREA, nome d’arte di Irene Ettori, è bresciana, classe 1994. Ha studiato canto e pianoforte fin dalla giovane età avvicinandosi da adolescente all’ambiente rock, al prog ed al folk rock della scena femminile di fine anni novanta. Partecipa a vari contest, tra cui Area Sanremo, dove arriva finalista nel 2022. Lavora da tempo al suo esordio discografico “Gold and Mess” previsto in uscita nel prossimo autunno anticipato da diversi singoli.

IG: https://bit.ly/IG_STREA 
FB: https://bit.ly/FB_STREA 
SP: https://spoti.fi/3IBBYHy 
TIK TOK: https://bit.ly/TIK_STREA

© Riproduzione vietata

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!