30/05/2024

American Football, Milano

30/05/2024

Sgranar per colli & Bellavista Social Fest 2024, Buggiano (PT)

30/05/2024

Cor Veleno, Nerviano (MI)

30/05/2024

Nils Frahm, Milano

30/05/2024

Nils Frahm, Milano

30/05/2024

Vintage Violence, Novate Milanese (MI)

30/05/2024

Giorgio Canali & Rossofuoco, Roma

31/05/2024

Gabriella Martinelli, Firenze

31/05/2024

Diaframma, Buggiano (PT)

31/05/2024

Charlotte Sands, Milano

31/05/2024

Indie Head Quarter 2024, Malborghetto di Boara (Ferrara)

31/05/2024

Wacken Metal Battle Italy 2024, Firenze

Agenda

Scopri tutti

Timechild “Call Of The Petrichor” video-première

Esplosiva miscela di Rock Progressive e Heavy Metal con ricetta scandinava

“Call Of the Petrichor” è il terzo singolo estratto dal prossimo e secondo album di Timechild “Blossom & Plague”. La canzone parla della ricerca di un’esistenza più naturale e primordiale, commenta la band. Ma lentamente realizzando che i deboli echi di un passato perduto potrebbero anche riportare alla mente sofferenze che pensavi fossero scomparse da tempo. Il brano è stato, come l’intero album, registrato e prodotto da Soren Andersen (Glenn Hughes, Phil Campbell, Thundermother) e farà il suo debutto dal vivo al Jailbreak Festival 2023 ad agosto, dove Timechild condividerà il palco con le band come Glenn Hughes, Wolfmother, Within Temptation, D-A-D, Arch Enemy e Saxon.

I Timechild sono un gruppo danese formatosi nel 2020 a Copenaghen. Il loro suono consiste in una miscela di Rock Progressive e Heavy Metal, dominato da una potente voce solista e caratteristiche chitarre gemelle, che insieme creano la loro unica espressione scandinava. La band torna dunque con il tanto atteso secondo album “Blossom & Plague”, che sarà pubblicato in tutto il mondo il 1 settembre 2023 su Mighty Music in LP (vinile nero 180gr, limitato a 300 copie), CD digipack e formati digitali. La visione con questo disco è mostrare come l’heavy Rock possa continuare a sfidare e sorprendere nel 2023. Il suono e i testi pesanti e dinamici della band hanno preso una svolta in una direzione più progressive e oscura in questo disco. Anche se le basi del suono della band sono state chiaramente gettate dai giganti del passato, l’ispirazione è stata presa sia attraverso il tempo che attraverso i generi. Proprio questa opportunità di approfondire gli ultimi decenni di storia della musica e attraverso questo definire il proprio suono è stata una parte importante del processo di scrittura e registrazione delle canzoni.

Line up Timechild: Anders Folden Brink lead vocal, rhythm/lead guitar / Birk – lead/rhythm guitar, backing vocals / Martin Haumann  drums / Daniel Bach  bass, backing vocals

Digital single: https://timechild.lnk.to/call
Webshop: https://bit.ly/timec-shop

Timechild online:
https://www.timechildofficial.com/
https://www.facebook.com/timechildofficial
https://www.instagram.com/timechildofficial/
https://targetgroup.bandcamp.com/album/blossom-plague

© Riproduzione vietata

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!