27/02/2024

Yann Tiersen, Padova

27/02/2024

X Ambassadors, Milano

27/02/2024

Nothing But Thieves, Milano

28/02/2024

Galoni, Roma

29/02/2024

Davide Van De Sfroos, Milano

29/02/2024

Any Other, Bologna

29/02/2024

Bobo Rondelli, Firenze

01/03/2024

Appino, Perugia

01/03/2024

Appino, Perugia

01/03/2024

N*O*Y*S*E, Mezzago (MB)

01/03/2024

David Ellefson (ex Megadeth), Bergamo

01/03/2024

Giorgio Canali & Rossofuoco, Milano

Agenda

Scopri tutti

Wacken Open Air 2023

La meta più gettonata dai metallari di tutto il globo

Il mese di agosto è alle porte e così anche tutti i festival estivi nazionali e internazionali che si tengono in questo periodo, primo tra tutti il Wacken Open Air, che dopo un periodo di fermo durato due anni a causa della pandemia è tornato dal 2022 ad essere la meta più gettonata dai metallari di tutto il globo e per la prima volta il team di Rock Nation sarà orgoglioso di presenziare con i suoi emissari al più importante festival Heavy Metal mondiale.

La ICS Promotion quest’anno ha fatto le cose in grande. In primo luogo la durata del festival che ogni anno diventa sempre maggiore, infatti i concerti veri e propri inizieranno mercoledì, ma già da lunedì 31/07 si potrà godere dei live show negli palcoscenici minori, palcoscenici che sono arrivati alla doppia cifra; infatti avremo quest’anno ben 10 palchi sui quali si potranno esibire le band. Oltre agli storici Faster, Harder e Louder (i tre principali), Headbanger Stage, W:E:T Stage, Beergarden, Wackinger e Wasteland ci saranno Welcome To The Jungle e LGH Clubstage, che sarà posizionato lungo la strada principale del paese. Confermato ancora il ticket digitale a discapito di quello cartaceo, che varrà sia come biglietto concerto che come card prepagata per effettuare acquisti dentro la Stage Area e dentro al campeggio vero e proprio.

Ulteriore conferma arriva anche dalle aree campeggio prenotabili che sono principalmente tre: i Moshtel, bungalow per chi desidera sia la comodità che la vicinanza ai concerti, ricchi di tutti i confort, il Camper Park, nella quale è possibile disporre i propri camper e roulottes in maniera ordinata, e i Residenz Evil, aree campeggio con tende già montate o da montare e vicine ai bagni, suddivise a seconda della dimensione e del numero di posti interni: si va infatti dalla semplice area con allacciamento alla rete elettrica, alle tende per due persone fino alle tende per sei persone con tutti i confort del caso.

Parliamo invece della cosa più importante, ossia della musica, alla fine a Wacken si va per quello no? Ci saranno quindi le pietre miliari dell’Hard Rock e dell’Heavy Metal ma non solo, queste verranno affiancate anche da nuove band emergenti, si perchè il Wacken è anche questo, un evento che da la possibilità alle nuove promesse di farsi conoscere. Un esempio è la Metal Battle, il concorso rivolto a tutte le nuove promesse che vogliono farsi conoscere ad un pubblico internazionale. Ogni anno circa settanta band provenienti dalle settanta rispettive nazioni di appartenenza si sfidano per vincere la possibilità di ottenere un contratto discografico e la conseguente promozione internazionale.

Tra i grandi nomi invece i principali attori di questo evento saranno Doro che il mercoledì festeggerà i suoi 40 anni di attività con un concerto speciale ricco di ospiti e di sorprese,assieme a Nervosa, Battle Beast e Beyond The Black. Il giovedì invece sarà la giornata dedicata a Hammerfall, Uriah Heep, Helloween, Kreator, affiancati negli altri palchi da Dark Tranquillity, Pennywise e Amorphis. Proseguiamo quindi con le due giornate più calde del festival. Il venerdì è dedicato a band del calibro di Amaranthe, Trivium, Megadeth, Lord Of The Lost, mentre gli Iron Maiden saranno headliner con il proseguimento del loro The Future Past Tour.

Per finire in bellezza il sabato avremo il piacere di assistere allo show dei Masterplan che festeggeranno anche loro con il ventennale della band, Jinjer, Ensiferum, Killswitch Engage, Jag Panzer, Biohazard con uno spettacolo esclusivo per il festival, Heaven Shall Burn, Dropkick Murphys e per concludere in bellezza i Two Steps From Hell, i compositori quattro volte disco di platino ci delizieranno con uno show speciale con al seguito orchestra e cori. Non elenchiamo tutte le band dei palchi minori perchè sono veramente tante, tra cui l’immancabile Mambo Kurt, Voivod, Marty Friedman, Burning Witches, Twilight Force, Vintage Caravan  e tanti altri, per chi fosse interessato ad approfondire il tutto rimandiamo al sito ufficiale del Wacken, www.wacken.com.

Al momento è tutto e non possiamo far altro che salutarvi e incontrarci in terra teutonica. See you in Wacken! Rain Or Shine!

Articolo di Paolo Nocchi

© Riproduzione vietata

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!