29/02/2024

Davide Van De Sfroos, Milano

29/02/2024

Any Other, Bologna

29/02/2024

Bobo Rondelli, Firenze

01/03/2024

Appino, Perugia

01/03/2024

Appino, Perugia

01/03/2024

N*O*Y*S*E, Mezzago (MB)

01/03/2024

David Ellefson (ex Megadeth), Bergamo

01/03/2024

Giorgio Canali & Rossofuoco, Milano

01/03/2024

Davide Van De Sfroos, Gorgonzola (MI)

01/03/2024

Any Other, Bari

01/03/2024

Giorgio Canali & Rossofuoco, Milano

01/03/2024

Adam Bomb, Fondo (TN)

Agenda

Scopri tutti

Angel Olsen live Castiglione del Lago

Compendio di 15 anni di carriera in barba alle più elementari regole del marketing

C’è qualcosa di più bello che fare un giro per la Val d’Orcia a gustare prelibatezze e visitare luoghi incantevoli, prima di andare a un concerto di una delle tue artiste preferite in un posto magnifico, ovvero alla Rocca di Castiglione del Lago con lo splendido concerto di Angel Olsen? La serata del 10 giugno ha rappresentato il warm-up del Lars Festival, che si terrà più avanti a Chiusi (precisamente fra il 7 e il 9 luglio) e che vedrà protagonisti The Brian Johnston Massacre, And So I Watch You From Afar, No Age e altri artisti ancora da annunciare.

Angel Olsen, che passeggiava tranquilla col fidanzato per le strade mentre noi eravamo impegnati nel faticoso rito dell’aperitivo, si è presentata in splendida forma, visibilmente felice di essere in un posto incredibile e di stare attraversando un periodo di serenità che forse mancava da un po’ di tempo. Ad aprire lo show è stato Maxim Ludwig, il fidanzato di Angel appunto, anche lui cantautore e chitarrista.

Maxim Ludwig

Somigliante in modo imbarazzante a Bradley Cooper, ci ha intrattenuto con mezza dozzina di ballate eseguite con la sua Fender e il pedale del tremolo al massimo. Il tutto immerso in una nube di insetti, tanto da presentarsi come Maxim Ludwig and The Bugs e sciorinare una serie di battute degne dei migliori stand-up comedian, mentre il fondale del palco assomigliava sempre di più a un’opera di Pollock.

Poi è stato il turno della dea di Ashville, che – ricordiamolo – è in tour per promuovere uno dei dischi più belli del 2022, “Big time” (la nostra recensione) e il suo nuovo e splendido Ep “Forever means” (la nostra recensione). Bene, solo quattro canzoni dei suoi ultimi due lavori sono finite nella set list, che ha finito per essere un compendio di 15 anni di carriera in barba alle più elementari regole del marketing. Sì perché Angel esegue brani tratti da ogni suo disco, compresa quella “Acrobat” che faceva parte del primo lavoro “Halfway Home” che mi fu regalato da Emmett Kelly dopo un concerto a Livorno.

E poi l’immancabile richiesta dei fan, “Unfucktheworld”, che rimane il suo manifesto. La voce della Olsen è sempre più bella ed evocativa, e il pubblico ha seguito in religioso silenzio ogni esecuzione per poi sciogliersi in autentiche ovazioni alla fine di ogni singolo brano.

E dopo la buonanotte, quando la platea dell’anfiteatro della Rocca proprio non ne voleva sapere di svuotarsi, è stato il turno del canonico bis, in cui Angel ha eseguito “I’ll see you tonight”, una canzone nuova che forse verrà pubblicata in qualche nuovo lavoro, ma che comunque lascia immaginare che la cantautrice sta vivendo un momento di intensa creatività e che altre cose belle sono in cantiere.

Nel frattempo continueremo a macinare i suoi dischi e a ricordarci a lungo di questa magica serata di giugno, nella quale – bella, sorridente e felice – ci ha regalato oltre un’ora di emozioni e di belle canzoni.

Articolo e foto di Michele Faliani

Setlist Angel Olsen 10 giugno 2023 Castiglione del Lago

  1. Ghost On
  2. Fly on Your Wall
  3. All Mirrors
  4. Forever Means
  5. Lark Songs
  6. Through the Fires
  7. Acrobat
  8. Right Now
  9. Waving, Smiling
  10. Some Things Cosmic
  11. Unfucktheworld
  12. Slowin’ down love (cover di Tucker Zimmerman)
  13. I’ll See You Tonight
© Riproduzione vietata

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!