14/07/2024

Ludovico Einaudi, Roma

14/07/2024

Escape the Fate, Milano

14/07/2024

Massimo Silverio, Locorotondo (BA)

14/07/2024

Porretta Prog Legacy, Porretta Terme (BO)

15/07/2024

Calexico, Milano

15/07/2024

Mogwai, Bologna

16/07/2024

Black Eyed Peas, Rho (MI)

16/07/2024

Cristiano De André, La Spezia

16/07/2024

Blue, Bologna

16/07/2024

Crocodiles, Marina di Ravenna (RA)

17/07/2024

Thomas Umbaca, Camaldoli (AR)

17/07/2024

Ludovico Einaudi, Stresa (VB)

Agenda

Scopri tutti

Negramaro live Napoli

Vera celebrazione della musica italiana, un omaggio a quella napoletana e del piacere della vita stessa

I Negramaro hanno dato il via al nuovo tour nazionale sabato 15 giugno allo Stadio Diego Armando Maradona di Napoli e lo hanno fatto con grinta. Trattandosi, come detto, di un esordio, hanno provato per vari giorni nello Stadio l’intera scaletta. Un pubblico numeroso dà vita allo stadio e, con il suo calore, si prepara ad accogliere la band. Preceduti da un opening act del tutto unico, realizzato da musicisti della Fondazione Pino Daniele e del Conservatorio di Milano che suonano esclusivamente canzoni di Pino, a cui i Negramaro stessi hanno voluto poi rendere omaggio.

Il concerto ha inizio con una proiezione delle sagome della band viste attraverso un visore per la realtà virtuale indossato da una testa robotica posta al centro del palco e dotata di cuffie, che simula una realtà immersa e invasa dalle tecnologie moderne. L’intero palco è mastodontico. I fan, incantati da un’entrata così energica, accompagnano la prima canzone, “Luna piena”, tra canti urla di gioia e adrenalina. L’emozione è intensa e palpabile.

La band composta da Giuliano Sangiorgi alla voce, Emanuele Spedicato alla chitarra, Ermanno Carlà al basso, Danilo Tasco alla batteria, Andrea Mariano che si alterna tra tastiera e sintetizzatore, Andrea De Rocco in qualità di campionatore, è visibilmente emozionata.

Si destreggiano sul palco con tanta naturalezza e grinta, quasi a voler dimostrare che quel grande palco lì, al Maradona, se lo sono conquistato. Il pubblico risponde con una fan action: alla luna che splendeva nel cielo, si aggiungono piccole bacchette con cartoncini a forma di stella e striscioni che omaggiano e ringraziano la band.

A metà concerto, sul palco sale Alessandra Tumolillo, una delle ragazze della Fondazione Pino Daniele, che, accompagnata da Andro e Giuliano Sangiorgi, intona una delicata “Napul’è”. Il luccichio agli occhi e il cuore che batte all’impazzata in tutti i presenti è qualcosa di commovente e speciale; vedere Sangiorgi suonare con una delle più famose chitarre di Pino Daniele, ha significato vedere una piccola parte dell’anima di Pino, quasi come se avesse vibrato la sua presenza tramite le corde, come se avesse salutato la sua città, a cui manca sempre di più e che è grata per aver avuto un artista all’avanguardia come lui.

Con “Mal di Te” si chiude la celebrazione di Pino Daniele e si lascia spazio ai duetti con Aiello e Niccolò Fabi e a un piccolo anticipo di inediti tratti dal prossimo disco. Il tutto accompagnato da giochi laser, luci, proiezioni su schermi e sulla imponente testa robotica che fanno pensare a un futuro frenetico, ricco e incalzante.

In conclusione, lo stadio Maradona è tornato anche quest’anno ad accogliere eventi spettacolari, oltre che quelli sportivi. I Negramaro sono stati in grado di contribuire con la loro musica, la loro poesia e vivacità, a rendere unica questa serata che è stata una vera celebrazione della musica italiana, un omaggio a quella napoletana e del piacere della vita stessa.

Articolo e foto di Eleonora Albano

Set list Negramaro Napoli 15 giugno 2024

  1. Luna piena
  2. Sei tu la mia città
  3. Il posto dei santi
  4. Ricominciamo tutto
  5. Contatto
  6. Fino all’imbrunire
  7. La prima volta
  8. Ti è mai successo
  9. Nuvole e lenzuola
  10. Senza fiato / solo per te
  11. Napul’è (con Alessandra Tumolillo e Andro)
  12. Mal di te
  13. Fino al giorno nuovo
  14. Estate
  15. Cade la pioggia
  16. Solo tre minuti (con Niccolò Fabi)
  17. Congiunzione astrale (inedito / con Niccolò Fabi)
  18. Amore che torni
  19. Attenta (con Aiello)
  20. Lente (inedito / con Aiello)
  21. L’immenso
  22. Via le mani dagli occhi
© Riproduzione vietata

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!