19/04/2024

Ghostly Kisses, Milano

19/04/2024

Furor Gallico, Bologna

19/04/2024

Giovanni Truppi + Band vs Sibode DJ, Brescia

19/04/2024

Nobraino, Firenze

19/04/2024

Marlene Kuntz, Roncade (TV)

19/04/2024

Trophy Eyes, Milano

19/04/2024

Erlend Øye & La Comitiva, Bologna

19/04/2024

Malvax, Torino

19/04/2024

Lorenzo Polidori, Tommaso Doglia, Fabrizio Bianco, Firenze

19/04/2024

Blue Drama, Fiesole (FI)

19/04/2024

Will Hunt, Torino

19/04/2024

Finntroll, Milano

Agenda

Scopri tutti

Saxon live Milano

Prestazione come sempre carica e sofferta, sudore e watt elargiti secondo la migliore scuola

Saxon live Milano

I Saxon tornano a calcare il suolo italico dopo poco meno di quattro mesi dalla loro data al Rock The Castle 2022 a Verona. Il 10 ottobre è la volta dell’Alcatraz di Milano di ospitare la storica band inglese, una delle poche che ha cavalcato 43 anni di storia dell’Heavy Metal senza battute di arresto e continuando a sfornare più o meno regolarmente prodotti discografici.

In una serata resa ancora più appetibile dalla presenza di un’altra gloria della NWOBHM con i quali sono in tour, nientemeno che i Diamond Head (la nostra recensione), Biff e soci si sono presentati davanti a un pubblico che per merito degli opener aveva già raggiunto la temperatura ottimale. Molto, molto calda.

I Saxon hanno portato nel locale quasi pieno ciò che da loro sappiamo poter ricevere sempre con certezza: una prestazione come sempre carica e sofferta, sudore e watt elargiti secondo la migliore scuola, pochi orpelli e molta sostanza. Per me i Saxon sono sempre stati più potenti dal vivo che in studio. L’energia che si sprigiona ai loro concerti non trova l’esatto riscontro su disco. Sono animali da palco. E la magia si ripete ogni volta, a ogni tappa, in ogni tipo di situazione.

Rispetto alla set list di Verona, ovviamente più breve e imperniata quasi esclusivamente sul repertorio storico della band, il concerto di Milano ha visto in scaletta ben 6 pezzi tratti dall’ultimo album “Carpe Diem” (la nostra recensione), che hanno a onor del vero convinto, con una menzione particolare per “The Pilgrimage” epica e maestosa, inclusa nel primo encore.

Biff, 71 anni, tiene sempre il pubblico in mano, una voce ancora abbastanza integra e un carisma ancora intatto, mentre il resto della band gira intorno a Paul Quinn, chitarrista mai abbastanza considerato, e Nibbs Carter, una vera forza della natura, mai fermo e solidissimo nelle sue linee che sottolineano come sempre l’ottimo lavoro del veterano Nigel Glockler alla batteria.

La scaletta non può ovviamente fare a meno dei classici, che una platea, età media abbastanza alta, attende con ansia, e quindi ecco arrivare “Dallas 1PM”, una tellurica e imprescindibile “Heavy Metal Thunder” (you are getting a bit tired? no? so fill your head with heavy metal thunder! )e la sempre emozionante “Broken Heroes” che il pubblico, dietro invito di Biff a scegliere, vota come preferita rispetto a “The Eagle Has Landed”, chiudono il set “Ant The Bands Played On” e l’immancabile “Wheels Of Steel”.

Il primo bis si apre con “The Pilgrimage” forse il miglior pezzo contenuto nel nuovo album “Carpe Diem”, seguono “747 (Strangers In The Night)” e un divertente medley di “Strong Arm Of The Law” unita a “Solid Ball Of Rock”. La band saluta ma torna poco dopo sul palco per chiudere quasi due ore di concerto con l’inno “Denim And Leather” e una trascinante versione di “Princess Of The Night”.

C’è poco da aggiungere su una band così e di una serata che unisce emozioni di vario tipo, orgoglio, nostalgia, senso di appartenenza, amore per un manipolo di musicisti che non vuole mollare a dispetto delle mode, delle vendite, del pazzo mondo in cui viviamo. Grazie di esistere Saxon.

Articolo e foto di Francesca Cecconi

Set list Saxon Milano 10 ottobre 2022

  1. Carpe Diem (Seize The Day)
  2. Sacrifice
  3. Age Of Steam
  4. I’ve Got To Rock (To Stay Alive)
  5. Dambusters
  6. The Thin Red Line
  7. Living On The Limit
  8. Dallas 1 PM
  9. Heavy Metal Thunder
  10. Broken Heroes
  11. Black Is The Night
  12. Metalhead
  13. And The Bands Played On
  14. Wheels Of Steel
  15. The Pilgrimage
  16. 747 (Strangers In The Night)
  17. Strong Arm Of The Law
  18. Solid Ball Of Rock
  19. Denim And Leather
  20. Princess Of The Night
© Riproduzione vietata

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!