Zagreb + Bluagata + Manuel Agnelli live Pistoia Blues

Gli opener, due band con proposte musicali di altissima qualità, i gioielli di questa serata

Manuel Angelli foto_Giulia Breschi

ll 12 luglio sul palco del Pistoia Blues in Piazza Duomo, per la rassegna “Storytellers”, è atteso Manuel Agnelli con il suo nuovo progetto artistico. Ma partiamo da ciò che merita, dagli opener, due band con proposte musicali di altissima qualità, e come vedremo, veri protagonisti di questa serata.

I primi a salire sul palco, quando ancora il sole inonda la piazza, sono i veneti Zagreb. Il loro sound è un equilibrato mix di sonorità distorte e incalzanti prettamente rock e di brani dal gusto più onirico e sospeso; nella set list anche il loro nuovo singolo “Tu hai me”, che è il primo estratto dal quarto lavoro di inediti “Fulmini” previsto il prossimo 16 settembre 2022. Una performance d’impatto, suoni perfetti – davvero rari per una band in apertura – una sinergia incredibile tra i musicisti e una bella capacità di tenere il palco e di entrare in vero contatto con il pubblico, senza moine ma con tanto, tanto calore.

Un veloce cambio di palco e salgono i pratesi Bluagata, cinque musicisti colti e che hanno alle spalle la loro onesta gavetta, guidati da due bellissime voci femminili; hanno presentato alcuni brani dal loro album fresco di pubblicazione “Di stanze e nevrosi” (la nostra recensione), il terzo della carriera, che trova la quadra del suono che li caratterizza con la libertà di dare corpo alla loro identità musicale.

Le pur brevi scalette ci hanno lasciato la voglia forte di ascoltare queste due band in full concert, perché i loro nuovi lavori meritano un ampio spazio e un pieno respiro; su questo palco importante, che può intimidire per grandezza e prestigio, hanno dimostrato lo spessore musicale e la stoffa degli artisti con basi solide e di valore.

Il protagonista di questa serata, Manuel Agnelli, si presenta con con la sua nuova band formata da Daniele “DD” Ciuffreda (batteria) e Francesco “Frankie” Antinori (chitarra) dei Little Piece of Marmalade, Giacomo Rossetti dei Negrita (basso) e nientemeno che Beatrice Antolini (voce e polistrumentista).

Manuel Agnelli ha recentemente svelato, pubblicando due singoli, i dettagli del suo imminente lavoro, la cui uscita è prevista per settembre. Per la prima volta in 27 anni di attività Agnelli si cimenta con un intero album in solitario, di cui ha da poco concluso le registrazioni. I nuovi brani arrivano dopo “La Profondità degli Abissi”, uscito a dicembre 2021 per la colonna sonora del film “Diabolik” e vincitore di un David di Donatello per la miglior canzone originale. Questi nuovi brani, altri e una selezione dei più celebri scritti con i mitici Afterhours, sono il menù del concerto.

Concerto però che si rivela immediatamente non fruibile, non godibile: purtroppo i suoni sono cacofonici e a un volume che impasta tutto con un risultato di pura distorsione quasi inascoltabile; le persone sono perplesse, l’aggettivo che circola insistentemente è “imbarazzante”. La bravura e la reputazione di Agnelli e dei singoli musicisti della sua super-band salvano il concerto da reazioni ostili e probabili fischi, che sarebbero partiti per live set di inferiore calibro. Ci chiediamo e ci sorprendiamo di come sia possibile che un artista di tale professionalità non abbia con sé fonici esperti e capaci di “aggiustare” il suono secondo la venue del concerto.

Posso soltanto aggiungere che non solo Agnelli, ma anche i bravissimi musicisti con lui, probabilmente consapevoli di quanto accadeva, hanno – pur soffrendo – continuato il loro show per portare al loro pubblico, che resta freddino e seduto, quanto promesso, nonostante le avversità inaccettabili. Non sono riuscita ad arrivare in fondo al concerto, mi dispiace, nonostante i tappi da concerti professionali mi proteggessero un po’. Sciamiamo verso la Piazza della Sala per una buona bevuta, e sentiamo quel che resta del live in sottofondo.

Articolo di Francesca Cecconi, foto di Giulia Breschi

Set list Zagreb Pistoia 12 luglio 2022

  1. Ci penseremo noi
  2. Portami con te
  3. I tuoi denti
  4. Libellula
  5. Vile
  6. La distanza
  7. Tu hai me
  8. Il tuo tempo

Set list Bluagata Pistoia 12 luglio 2022

  1. Comodità
  2. Persone vuote
  3. Quattro mani
  4. Liberati
  5. Resti qui
  6. Ti puoi fidare di me

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!

09/08/2022

Alessandro Fiori, Catania

09/08/2022

Ben Harper, Oristano

09/08/2022

Joss Stone, Trieste

11/08/2022

Bad Religion, Rimini

11/08/2022

BAY FEST, Rimini

11/08/2022

The Hives, Rimini

11/08/2022

Ben Harper, Brescia

12/08/2022

Pier Cortese, Salerno

12/08/2022

Irene Grandi, Udine

12/08/2022

The Interrupters, Rimini

12/08/2022

The Notwist, Agrigento

Agenda

Scopri tutti