13/06/2024

Crosses, Foligno

13/06/2024

Dropkick Murphys, Milano

13/06/2024

Big Time Rush, Milano

13/06/2024

Dropkick Murphys, Sesto san Giovanni (MI)

13/06/2024

Crosses, Foligno

13/06/2024

Vowws, Foligno

13/06/2024

Altin Gun, Bologna

13/06/2024

CCCP-Fedeli Alla Linea, Roma

13/06/2024

Firenze Rocks, Firenze

14/06/2024

Crosses, Milano

14/06/2024

Gogobo Festival, Bologna

14/06/2024

Big Time Rush, Roma

Agenda

Scopri tutti

ACCEPT “Humanoid”

Heavy Metal dal suono tanto potente quanto cristallino che esalta ogni singolo riff

Wolf Hoffmann è una testa dura: non ha per un momento esitato sul fatto che gli Accept avessero tutto il diritto di continuare il loro percorso musicale superando i cambi di formazione così come le mode musicali. Gli Accept suonano Heavy Metal e oggi nel 2024 lo suonano con ancora più convinzione di prima. Grazie alla produzione di Andy Sneap “Humanoid” – fuori il 26 aprile su Napalm Records –  ha un suono tanto potente quanto cristallino che esalta ogni singolo riff.

E di riff questo disco ne è davvero pieno: Wolf si dimostra ispirato e capace di gareggiare con i colleghi e maestri Judas Priest e Saxon. Il comune denominatore è il già citato Andy Sneap, capace di trasformare in oro ogni canzone che produce. Dalla potente ed epica “Living In Sin” che apre il disco fino alla tesa e veloce “Southside Of Hell”, gli Accept ripercorrono tutti gli elementi che hanno caratterizzato il loro sound. I fan potranno quindi sbizzarrirsi a preferire la moderna “Frankenstein” o la durissima per suono e parole title track ma anche rilassarsi con il Rock’n’Roll di “Straight Up Jack” e “Mans Up”, l’irrinunciabile mid-tempo alla “Balls To The Wall”.

Il cantante Mark Tornillo non cede un attimo e sembra credere in ogni singola parola che canta, con quella convinzione che solo i grandi cantanti heavy metal sanno far diventare parte integrante del suono della voce. Ascoltate la sbarazzina “Nobody Gets Out Alive” e capirete cosa intendo.

Questo 2024 è davvero un anno meraviglioso per chi, come il sottoscritto, ha vissuto i primi anni ’80 e l’esplosione della NWOBHM: quel suono di chitarre, quello spirito imbelle e al tempo stesso leggero che avevano quelle band rivive nei solchi di questo disco cosi come in quelli dei già citati Judas e Saxon. Chi ha creato questa musica sembra non voler mollare il testimone ed al tempo stesso ispirare i giovani musicisti.  Per una volta, la musica ha vinto su tutto.

Articolo di Jacopo Meille

Track List “Humanoid”

  1. Diving Into Sin
  2. Humanoid
  3. Frankenstein
  4. Man Up
  5. The Reckoning
  6. Nobody Gets Out Alive
  7. Ravages Of Time
  8. Unbreakable
  9. Mind Games
  10. Straight Up Jack
  11. Southside Of Hell

Line Up Accept: Wolf Hoffmann chitarra/Mark Tornillo voce/Uwe Lulis chitarra/ Martin Motnik basso/Christopher Williams batteria

Accept online:
Official website: https://www.acceptworldwide.com/
Facebook: https://www.facebook.com/accepttheband/
Instagram: https://www.instagram.com/acceptworldwide/

© Riproduzione vietata

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!