18/07/2024

The Warning, Bologna

18/07/2024

Ottodix, Treviso

19/07/2024

Rufus Wainwright, Melpignano (LE)

19/07/2024

Marlene Kuntz, Bologna

19/07/2024

Vintage Violence, Soriano nel Cimino (VT)

19/07/2024

Vinicio Capossela, Otranto (BA)

19/07/2024

Tre Allegri Ragazzi Morti, Roma

19/07/2024

Teenage Dream Party, Sarzana (SP)

19/07/2024

Dropdead, Piacenza

19/07/2024

A Forest Mighty Black, Montecchio Maggiore (VI)

20/07/2024

Laufey, Gardone Riviera

20/07/2024

Nick Mason, Bologna

Agenda

Scopri tutti

Ace Frehley “10.000 Volts”

Questo lavoro ci dona finalmente l’Ace che preferiamo

In uscita il 23 febbraio 2024 su MNRK, arriva finalmente il nuovo album di inediti di Ace Frehley dal titolo “10.000 Volts”, a sei anni di distanza dal precedente “Spaceman”, questo lavoro ci dona finalmente l’Ace che preferiamo, anche perché due album di cover fra gli ultimi tre prodotti erano francamente troppo. Si avvertiva infatti il bisogno di assaporare una manciata di nuove canzoni, finalmente musica suonata che facesse pulizia dei fiumi di parole e delle ridicole diatribe fra lo Space Ace e i vecchi compagni Paul e Gene, che hanno accompagnato il tour di addio della band americana e intasato i social giorno dopo giorno.

Nuova musica da ascoltare e di cui parlare, in un album che, come da tradizione, contiene una cover e un pezzo strumentale e in questo caso anche un ripescaggio di materiale non ancora ufficialmente edito.  “Back Into My Arms Again”, infatti è un vecchio pezzo del 1984, la cui versione demo circola da anni in rete, gran pezzo in odore di A.O.R. che in questo album fa il paio con “Life Of A Stranger”, la cover appunto in questione, una bella rock ballad originariamente scritta e interpretata da Nadia per la colonna sonora del film “The Transporter”. Affiancato nella scrittura e nella produzione da Steve Brown, produttore e musicista, già chitarrista dei Trixter, Ace dà vita a un roccioso album rock la cui title track uscita come primo singolo ci da la giusta misura con la quale valutare l’intero lavoro, “Walkin’ On The Moon”, “Cherry Machine”, “Fightin’ For Life”, “Up In The Sky” sono tutti brani che si poggiano sul chitarrismo e sul personale stile vocale di Ace, il suo stile può non essersi forse aggiornato negli ultimi decenni ma in fondo non è questo che ci si aspetta da Ace Frehley, padre di almeno due o tre generazioni di chitarristi, e nondimeno Il disco suona molto bene e il manipolo di con all’interno un manipolo di collaboratori, per lo più batteristi, fra i quali spiccano i nomi di Anton Fig e Matt Starr che assicurano un livello qualitativamente alto in tutti i brani.

Come in quasi tutti gli album di Ace anche in questo si respira un alone di voglia di rivalsa mista a quell’atteggiamento fatto di arroganza e insicurezza e bisogno di conferme che lo ha sempre circondato nella sua carriera e probabilmente anche nella sua vita, quella condizione che lo ha fatto sbocciare per ultimo, come interprete, all’interno della sua vecchia band e che lo ha forse indotto in pessime decisioni quando i fatti stavano per dare ragione al suo talento e al suo lavoro. Lo stesso atteggiamento fra il serio e il faceto che, quando Ace decide di mettere nero su bianco, lo aiuta a tirare fuori prove degne della sua reputazione, quasi senza sforzo, come fosse noncurante del risultato.

Sappiamo che, oramai da tempo, il rendimento dal vivo del nostro è quanto di più altalenante si possa riscontrare, ma quella magia che ci ha fatto innamorare da 50 anni a questa parte, nei suoi dischi la possiamo ancora ritrovare, e questo ottimo “10.000 Volts” contribuisce a mantenere l’asticella ancora considerevolmente alta.

Articolo di Andrea Bartolini

Track list “10.000 Volts”

  1. 10.000 Volts
  2. Walkin’ On The Moon
  3. Cosmic Heart
  4. Cherry Machine
  5. Back Into My Arms Again
  6. Fightin’ For Life
  7. Blinded
  8. Constantly Cute
  9. Life Of A Stranger
  10. Up In The Sky
  11. Stratosphere

Line up Ace Frehley Vocal, guitar, bass / Steve Brown  Guitars, bass. Backing vocals, keyboards, drums, percussion / Anton Fig Drums / Jordan Cannata Drums / Matt Starr Drums / Joey Cassata Drums / Chris Lester Bass / PJ Farley Bass / David Julian Keyboards / Eric Ragno Organ & string arrangement / Alex Salzman  Percussion

Ace Frehley online:
Website https://www.acefrehley.com/
Facebook https://www.facebook.com/officialacefrehley
Instagram https://www.instagram.com/acefrehleyofficial/

© Riproduzione vietata

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!