asia in asia

Asia “Asia In Asia: Live At The Budokan Tokyo 1983”

Disco con il primo concerto rock registrato in Giappone e trasmesso in diretta dall’emittente americana MTV

“Video Killed The Radio Star” è il titolo di una canzone che non è solo un hit single ma ha segnato un passaggio storico importante. L’autore è Geoffrey Downes insieme a Trevor Horn che di lì a poco oltre al successo dei loro Buggles si trovarono catapultati nel mondo delle rock star entrando a far parte degli Yes insieme e poi, il solo Downes, nel super gruppo Asia. Coloro che avevano annunciato la fine di un’epoca musicale, per ironia della sorte, erano diventati essi stessi parte di quella categoria di rock star che dovevano adeguarsi al cambiamento, all’avvento del video.

“Asia In Asia” è il primo concerto rock registrato in Giappone e trasmesso in diretta dall’emittente americana MTV. Questo video in un certo senso sancisce l’avverarsi di quanto cantato nella canzone dei Buggles, ma a essere trasmessi non sono un gruppo di imbelli giovinastri ma delle vere icone – e per qualcuno già allora cariatidi – del prog rock. Gli Asia erano e sono un super gruppo formato da ex Yes – Steve Howe alla chitarra e Geoffrey Downes alle tastiere, ex EL&P – Carl Palmer alla batteria, e John Wetton – ex King Crimson per citare uno solo dei molti gruppi di cui ha fato parte – al basso. Quest’ultimo lasciò la band all’indomani dell’annuncio delle date giapponesi costringendo la band non solo a trovare un sostituto in brevissimo tempo ma che avesse un curriculum degno degli altri componenti. E chi altri di Greg Lake, ex EL&P e cantante e bassista poteva accettare la sfida?

La consacrazione della band avvenne quindi in diretta ma con una formazione rimaneggiata: un rischio calcolato, sia inteso, ma che comportò nuovi arrangiamenti per le canzoni nelle quali il bassista cantante non si sentiva suo agio. Il resto della band per fortuna veniva da un tour intensivo a promozione di “Alpha”, il secondo disco della band che, pur non potendo competere con il successo oltre ogni previsione del debutto del 1982, si difese bene nelle classifiche mondiali. La scaletta è quanto di meglio possa chiedere ogni fan della band, senza concessioni ai successi delle band di origine dei membri – a eccezione dello strumentale “Sketches In The Sun”di Steve Howe proveniente dai GTR – e che per l’occasione è stato rimasterizzato e remixato. Il live infatti all’epoca uscì solo su VHS.

Fuori il 10 giungo su BMG, nella versione in vinile sono incluse due bonus track – “Cutting It Fine” e “Daylight” – inedite, mentre il lussuosissimo cofanetto contiene l’intero concerto della serata successiva, oltre che un’incredibile serie di gadget, stampe, spille e il blue-ray del concerto oltre a un libro di 40 pagine.

Articoli di Jacopo Meille

Track list “Asia In Asia: Live At The Budokan Tokyo 1983”

  1. Introduction From Mark Goodman (MTV)
    2. Time Again
    3. The Heat Goes On
    4. Here Comes The Feeling
    5. Eye To Eye
    6. Steve Howe Solo (Sketches In The Sun)
    7. Only Time Will Tell
    8. Open Your Eyes
    9. Geoffrey Downes Solo (Ihiri – The Setting Sun / Bolero)
    10. The Smile Has Left Your Eyes
    11. Wildest Dreams
    12. Carl Palmer Solo
    13. Heat Of The Moment
    14. Sole Survivor
    15. Cutting It Fine only on vinyl
    16. Daylight only on vinyl

Line up Asia: Geoffrey Downes tastiere e cori / Steve Howe chitarre e cori / Carl Palmer batteria e percussioni / Greg Lake basso e voce

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!

29/06/2022

Michael Monroe, Milano

29/06/2022

99 Posse, Bologna

29/06/2022

Skunk Anansie, Roma

29/06/2022

Placebo, Mantova

29/06/2022

Irene Grandi, Perugia

29/06/2022

Alice Cooper, Milano

30/06/2022

Willie Peyote, Roma

30/06/2022

Brunori Sas, Roma

30/06/2022

Lacuna Coil, Milano

30/06/2022

Skunk Anansie, Padova

30/06/2022

Marky Ramone, Bergamo

Agenda

Scopri tutti