02/02/2023

Rancore, Torino

02/02/2023

Blindur, Torino

02/02/2023

Lepre, Terni

02/02/2023

Banco del Mutuo Soccorso, Lucca

03/02/2023

Dead Visions, Bologna

03/02/2023

Big Cream, Bologna

03/02/2023

Tacobellas, Bologna

03/02/2023

Strana Officina, Roma

03/02/2023

Foja, Torino

03/02/2023

Rancore, Brescia

Agenda

Scopri tutti
Blended Brew "Shove It Down"

Blended Brew “Shove It Down”

Un disco di sano Hard Rock, con radici profonde nelle band giuste

“Shove It Down” è l’atteso secondo album dei Blended Brew, una delle migliori rock band danesi in circolazione. Uscito il 1 maggio 2020 per Mighty Music, scritto, registrato e prodotto in collaborazione con Christian Heyman, è un disco di sano Hard Rock, con radici profonde nelle band giuste, nel caso dei nostri in particolare nei Deep Purple direi. Ai tempi d’oro del genere attingono in molti, è innegabile e forse anche un’operazione imprescindibile; ma il risultato è spesso qualcosa di piatto, che non riesce mai a riprodurre l’energia, lo spirito, le sensazioni, le vibrazioni giuste.

I Blended Brew tanto per cominciare se ne sono andati in tour con AC/DC, Slade, Georgia Satellites, Marco Mendoza, per farsi le spalle grosse. Poi sono entrati agli Heyman Studios con la scelta di registrare dal vivo, in analogico e su nastro, per acquisire un sound rock il più autentico e sanguigno possibile. Non una cosa semplicissima, è stato necessario un lavoro molto lungo per trovare il giusto equilibrio, ma il risultato è stato pienamente raggiunto. Una voce solista molto incisiva, linee di Hammond molto dense, un drumming crudo, linee di basso sorprendentemente ricche, vista la mancanza di un bassista all’epoca della registrazione, sono il tappeto musicale di questo lavoro, che suona molto più british che scandinavo. Tanta energia in questo bell’album, chiuso da una ballata struggente, che ricorda anche i migliori Scorpions.

Dopo la registrazione dell’album i Blended Brew hanno trovato un bassista che completa la line up, e con la quale speriamo di vederli presto sui palchi, per ascoltarli anche chiudendo gli occhi, forse torneremo a sensazioni perdute.

Articolo di Francesca Cecconi

Tracklist “Shove It Down”

  1. Ancient alien
  2. Stay in the shadows
  3. Woman I need you
  4. Electrified looser
  5. Rival Cunt (Give me your love)
  6. Shove it down
  7. If the streets could talk
  8. Run and hide
  9. Renegade
  10. Don’t say no

Line up Blended Brew: Jimmy Månsson Vocal & Guitar / Lord Sebastian Groset Piano, Organ & Blues Harp / Christoffer Beck Drums / Lasse H. Mortensen Bass

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!