Blue Drama

Blue Drama “La giostra”

Disco libero, fatto da chi la musica l’ha amata per tutta la vita e che della quale non è ancora sazio

Esistono musicisti che hanno suonato tutti i giorni della loro vita, ma per i motivi più imprevedibili non hanno fermato il “momento”, hanno preferito vivere sul palco tutte le emozioni e la passione che li ha accompagnati negli anni. Andrea Bartolini e Mario Assennato si conoscono da sempre e sono stati l’uno accanto all’altro in così tante band che hanno arricchito il panorama hard rock toscano negli ultimi 35 anni. Il loro curriculum farebbe invidia a molti, ma da tempo non si erano dedicati a un progetto originale e per di più in italiano.

“La giostra”, il debutto dei Blue Drama uscito l’8 dicembre 2021 su Ghost Record Label, colma questo vuoto e ce li restituisce in gran forma e pronti ad accettare la sfida, a partire dalla scelta di optare per la formazione a tre. Un trio, la quintessenza del Rock, come gli Experience di Jimi Hendrix, i Cream, i Police ma anche i nostrani Trip e le Orme. E il legame con quest’ultimi non è così lontano da come si potrebbe pensare, perché i Blue Drama si fanno ispirare proprio dalla stagione più bella per le band italiane che è stata quella del Progressive.

È infatti in quei dischi che l’italiano ha trovato una sintonia con i ritmi sincopati e il Rock è un turbinio di sincopi. “La verità” e “Quello che non sai” sono il miglior modo per iniziare un disco che trasuda passione, desiderio di riuscire finalmente a catturare “l’attimo”, la volontà di riconoscersi in una manciata di canzoni senza tempo, che sfuggono alle mode, accarezzano la nostalgia di suoni sognati ma mai fermati e che oggi dominano gli arrangiamenti chitarristici eseguiti da Mario Assennato. Credo che un pezzo come “Sogno infinito” lo rappresenti molto, come mai gli era successo.

“La giostra” è un disco autoreferenziale, ma nella sua accezione positiva, perché ad Andrea e Mario non era mai stato data la vera opportunità di essere loro stessi, senza alcun compromesso. È per questo che certe loro insicurezze vocali, che ci sono e che loro stessi sarebbero i primi ad ammettere, fanno parte integrante del sound dei Blue Drama: “Lasciami andare” è un vero manifesto esistenziale, che non può non essere sofferto e incerto perché vero. E cosa c’è di più potente della verità adesso: Andrea Bartolini che canta “Asociale” è come se avesse aperto un suo diario segreto intriso anche di quell’ironia che solo il tempo vissuto intensamente ti concede.

“La giostra” è un disco libero, fatto da chi la musica l’ha amata per tutta la vita e che non ancora è sazio della gioia che le note suonate possono dare.

Articolo di Jacopo Meille

Tracklist “La giostra”

1. La Verità
2. Quello Che Non Sai
3. Divina Antinomia
4. Il Mio Mondo
5. La Giostra 0
6. Il Sogno Infinito
7. Mi Sono Innamorato Di Te
8. Lasciami Andare
9. Asociale
10. Come Una Chimera
11. Spacca Il Tempo

Blue Drama online

https://www.instagram.com/bluedramarock/
https://www.facebook.com/bluedramarock/
https://bluedrama1.bandcamp.com/
https://www.youtube.com/channel/UCZrJ_iceUzqg_x5OuxErOsw

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!

29/06/2022

Michael Monroe, Milano

29/06/2022

99 Posse, Bologna

29/06/2022

Skunk Anansie, Roma

29/06/2022

Placebo, Mantova

29/06/2022

Irene Grandi, Perugia

29/06/2022

Alice Cooper, Milano

30/06/2022

Willie Peyote, Roma

30/06/2022

Brunori Sas, Roma

30/06/2022

Lacuna Coil, Milano

30/06/2022

Skunk Anansie, Padova

Agenda

Scopri tutti