02/10/2022

Counting Crows, Padova

02/10/2022

Ministri, Bologna

02/10/2022

Marlene Kuntz, Palermo

03/10/2022

Sigur Ros, Padova

03/10/2022

David Keenan, Torino

03/10/2022

Will & The People, Milano

03/10/2022

Godspeed You! Black Emperor, Roma

04/10/2022

Sigur Rós, Milano

Agenda

Scopri tutti
Cara Calma

Cara Calma “Gossip!”

Sonorità fresche, ritmiche molto quadrate, un basso scolpito e roccioso e chitarre che escono in fraseggi interessantissimi

È appena uscito e al volo arriva la nostra recensione: Cara Calma, atterrati il 14 gennaio 2022 con il secondo disco, su Piuma Dischi. “Gossip!” ha sonorità molto interessanti. E questo è il primo punto che voglio mettere lì, fisso. Ma aggiungiamo qualcosa di più, ricordando che la band bresciana ci ha già proposto tre singoli nel 2021 – “Altalene”, “Vmdv” e “Consumarci”.

Andiamo come sempre per gradi, e presentiamo chi suona: i Cara Calma sono 4, formazione classica a due chitarre, basso e batteria. Una voce carismatica  – guardatevi qualche live, bella pacca di personalità – e una voce per i cori. Suonano insieme dal 2017 e ora hanno una bella rincorsa costituita da anni di palchi (Covid permettendo); non sto a soffermarmi sulle loro collaborazioni importanti che in questi 5 anni e 2 album li hanno portati dove sono ora. Per quello avete la rete, qui ci interessa la musica suonata.

10 brani. E qui iniziamo bene, in quanto chi segue la mia penna digitale sa che apprezzo i dischi con due cifre. Il disco ha un tratto che per me non è abituale: è in italiano, quando siamo abituati ormai ad ascoltare l’inglese come modo di esprimersi del Rock. Qui invece abbiamo un’ottima capacità di imprimere il genere anche con la lingua dei cantautori. La spinta dei brani è grintosa, e ascoltando il contrasto tra i loro dischi e i loro live posso prevedere una carica violenta per lo spettacolo che “Gossip!” porterà in presenza.

Non mi soffermo su un track by track, in quanto ho più volte ascoltato il lavoro nella sua interezza e mi piace il susseguirsi dei diversi “toni” dell’album, caratterizzato da sonorità fresche, ritmiche molto quadrate, un basso scolpito e roccioso e chitarre che riescono sia ad accompagnare in modo convincente che a uscire in fraseggi interessantissimi. Un cenno che mi è saltato all’orecchio è dato dalla scrittura delle linee vocali. Sono molto ben limate, anche quando sembrano molto lineari e semplici. Denota un ottimo lavoro di stesura, che si incastra molto bene con arrangiamenti non ovvi e gustosi.

Rimane come sempre il dubbio con cui si chiudono gli articoli: dove ascoltare “Gossip!” di Cara Calma? L’ho gradito in casa, l’ho gradito in cuffia. È un disco energico e come tale deve essere considerato. Va goduto e gustato per chi si sofferma sui testi, va goduto e gustato anche per chi vuole godersi la cassa che gli scandice il modo di correre. Si percepisce che mi sia piaciuto?

Articolo di Marco Oreggia

Tracklist “Gossip!”

  1. “Balla sui tetti”
  2. “Una festa”
  3. “Consumarci”
  4. “Figli senza nome”
  5. “Altalene”
  6. “Per un attimo”
  7. “VMDV”
  8. “Un calcio dopo l’altro”
  9. “Kernel” 
  10. “Dedica”

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!