Casablanca

Casablanca “Il lato oscuro”

Un disco potente, di quelli che sono stati lavorati a lungo, plasmati con cura

I Casablanca escono il 6 maggio 2022 con “Il lato oscuro” su Vrec Music Label, già disponibile in formato cd e musicassetta, e a luglio in arrivo il vinile. La band milanese guidata Max Zanotti (voce e chitarra) e Stefano Facchi (batteria), già militanti nei Deasonika, insieme ad Antonio Mesisca (basso) e Rosario Lo Monaco (chitarra) torna a quattro anni dall’uscita del loro precedente lavoro “Pace, violenza o costume”.

“Il lato oscuro” è un disco potente, di quelli che sono stati lavorati a lungo, plasmati con cura. Anticipato da due singoli; il primo è stato il dirompente “Il Cane Cieco” che a gennaio ha dato già un’impronta di spessore a quello che è l’album, dando la possibilità di costruire una campagna di hype e un originale contest centrato sulla possibilità per le band dell’underground italiano di cimentarsi con una re-edit del brano stesso. Le band vincitrici del concorso hanno aperto i due release party a Milano e a Roma. Insomma, un modo di condividere la musica sotto ogni aspetto. Il secondo singolo “Nella Sete” si aggiunge a inizio aprile, e vede la partecipazione di Alteria.

A scatola chiusa, avendo ascoltato “Il Cane Cieco”, mi sarei aspettato un disco granitico e spigoloso, mentre rivela innumerevoli sfaccettature profonde, morbide come seta e allo stesso tempo malinconiche. La title track “Il lato oscuro” arriva a colorare l’ascolto di sfumature cupe e pesanti che non rivelano la potenza delle sonorità tipiche della band ma lasciano un nodo nell’ascoltatore. Caratteristico. Coinvolgente. Altro brano che mi ha colpito particolarmente (non farò un track-by-track, godetevi la sorpresa di ogni traccia avendo solo il colore di fondo) è “Nella sete”, ottava traccia del disco: un inizio vocale, un clima quasi angosciante, ma soprattutto una voce di Max Zanotti che non ha nulla da invidiare ai grandi. A rispondere ai suoi toni graffianti abbiamo la voce di Alteria che si incastra alla perfezione.

“Il lato oscuro” dura circa tre quarti d’ora, per chi è abituato a leggere le mie recensioni posso dire che qui siamo felici. È un tempo che permette di godere di tante sfumature, di tante scelte che la band e la produzione hanno portato avanti. Undici brani con profonde differenze che permettono di gustare appieno di un lungo e puntiglioso lavoro.

Questo disco va fatto girare parecchio per assaporarlo appieno, in genere consiglio come o dove ascoltare i vari dischi suggeriti, ma su questo propongo qualcosa di differente. Questo è un disco per il quale si preme “play” quando da soli, è un disco introspettivo e profondo dalla difficile condivisione con chi già non apprezza i Casablanca. È un lavoro da godere in penombra, alla sera, a casa. Alcuni brani addirittura potrebbero essere da urlare sperando che i vicini non siano infastiditi. Un disco da tenere vicino, per poterlo sfruttare in differenti occasioni.

Articolo di Marco Oreggia

Tracklist “Il lato oscuro”

  1. “Il Cane Cieco”
  2. “Muore Milano”
  3. “Siamo in America”
  4. “Il Lato Oscuro”
  5. “La via del Male”
  6. “Torna a un Atomo”
  7. “Noi che Stavamo Bene”
  8. “Nella Sete”
  9. “Statue di Sale”
  10. “La mia Cura Psichedelica”
  11. “Fossi Dio”

Line up: Max Zanotti Chitarra e voce / Stefano Facchi Batteria / Antonio Mesisca Basso / Rosario Lo Monaco Chitarra

Casablanca online:
Facebook https://bit.ly/FB_casablancaband
Instagram https://bit.ly/IG_Casablanca
Spotify https://spoti.fi/3rFNVTq

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!

29/06/2022

Michael Monroe, Milano

29/06/2022

99 Posse, Bologna

29/06/2022

Skunk Anansie, Roma

29/06/2022

Placebo, Mantova

29/06/2022

Irene Grandi, Perugia

29/06/2022

Alice Cooper, Milano

30/06/2022

Willie Peyote, Roma

30/06/2022

Brunori Sas, Roma

30/06/2022

Lacuna Coil, Milano

30/06/2022

Skunk Anansie, Padova

30/06/2022

Marky Ramone, Bergamo

Agenda

Scopri tutti