06/12/2022

Talèa, Gorizia

06/12/2022

Tre Allegri Ragazzi Morti, Prato

06/12/2022

Voivod, Mezzago

06/12/2022

The Zen Circus, Bologna

07/12/2022

Pierpaolo Capovilla e i Cattivi Maestri, Pordenone

07/12/2022

Talèa, Vicenza

07/12/2022

Voivod, Cagliari

Agenda

Scopri tutti
diamond head

Diamond Head “Lightning To The Nations”

Ascoltare questo disco è sempre una continua scoperta

La versione remastered di “Lightning To The Nations (The White Album)” dei Diamond Head esce il 30 settembre 2022 su Silver Lining Music: cos’altro si può dire di un disco che ha avuto non so quante riedizioni nel corso degli anni? Il debutto dei Diamond Head è e rimane uno di quei album imprescindibili che oggi, più che nell’anno della sua pubblicazione, assume a vero modello del suono della NWOBHM. E questo non soltanto perché i Metallica hanno suonato alcune canzoni facendole conoscere a un pubblico del tutto nuovo, ma perché nelle tracce che lo compongono ritroviamo tutti gli elementi che hanno reso immortale un genere. Questa nuova versione raccoglie tutte le bonus track finora contenute nelle precedenti versioni aggiungendo anche i primi mix di 5 delle 7 canzoni, dati per dispersi da anni.

In “Lightning To The Nations” trovate reminiscenze degli anni ’70 nella voce di Sean Harris, tanto acerba quanto incisiva ed evocativa, la crudezza del sound della sezione ritmica totalmente devota e tenere il groove, e un susseguirsi di riff che pur attingendo dal patrimonio dei Black Sabbath, stavano anche disegnando nuove possibili strade che di lì a poco sarebbero state intraprese da tanti altri giovanissimi chitarristi.

Un disco nel quale è percepibile la totale inconsapevolezza di essere pionieri, proprio per i rimandi a band come Motörhead o gli stessi Iron Maiden, ma anche una indescrivibile e contagiosa ispirazione e libertà di espressione che è propria solo dei grandi.

La musica è un linguaggio in continua evoluzione e trasformazione in cui tracce del passato diventano linfa per qualcosa di nuovo: “Sucking My Love” cita i Led Zeppelin e Black Sabbath, e su di essi lascia colare una lava incandescente di nuove note nelle quali è impossibile non sentire i semi di un sound che oggi è più che noto ma che allora non aveva una definizione. Ascoltare questo disco è sempre una continua scoperta, e questa versione definitiva rimasterizzata da Brian Tatler in persona insieme a Rasmus‘Ras’Bom Andersen, l’attuale cantante dei Diamond Head, è un regalo che tutti gli appassionati di Hard Rock e Heavy Metal dovrebbero non farsi sfuggire.

Il 10 ottobre il tour UK/Europe toccherà l’Italia, unica data all’Alcatraz di Milano

Articolo di Jacopo Meille

Track list “Lightning To The Nations (The White Album)” [Remastered 2021]

  1. Lightning to the Nations
  2. The Prince
  3. Sucking My Love
  4. Am I Evil?
  5. Sweet and Innocent
  6. It’s Electric
  7. Helpless
  8. Lightning to the Nations (Lost Original Mix)
  9. The Prince (Lost Original Mix)
  10. Sucking My Love (Lost Original Mix)
  11. Am I Evil? (Lost Original Mix)
  12. Sweet and Innocent (Lost Original Mix)
  13. Shoot Out the Lights
  14. Streets of Gold
  15. 15. Play It Loud
  16. Waited Too long
  17. Diamond Lights
  18. We Won’t Be Back
  19. I Don’t Got

Line up Diamond Head: Sean Harris Voce / Brian Tatler Chitarra / Duncan Scott Batteria / Colin Kimberly Basso

Diamond Head online:
www.facebook.com/DiamondHeadOfficial/
www.instagram.com/diamond_head_official/
www.diamondheadofficial.com

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!