24/06/2024

Paolo Nutini, Lignano Sabbiadoro (UD)

24/06/2024

Brujeria, Roma

24/06/2024

Gel, Bologna

24/06/2024

E, Bologna

24/06/2024

Dying Wish, Paderno Dugnano (MI)

24/06/2024

The Smile, Roma

24/06/2024

Comeback Kid + Bane, Roma

25/06/2024

Fontaines D.C., Roma

25/06/2024

The Hives Day, Bologna

25/06/2024

Brujeria, Milano

25/06/2024

Yngwie Malmsteen, Udine

25/06/2024

Babymetal, Roma

Agenda

Scopri tutti

Duff McKagan “Lighthouse”

Evoluzione significativa nel sound dell’artista che dimostra la capacità di affrontare temi profondi con una prospettiva unica

Duff McKagan, un’icona della musica con una carriera poliedrica, ci onora del suo terzo lavoro da solista, “Lighthouse” in uscita il 20 ottobre su BFD. L’album è disponibile in diverse varianti, tra cui cd, cd deluxe con stampa fotografica pieghevole, cassetta, vinile nero standard e vinile deluxe in una miriade di colori, ciascuno con litografie, libretto, adesivo e plettro per chitarra. Saranno disponibili anche versioni firmate e versioni esclusive del negozio. Duff McKagan è uno dei nomi più conosciuti e rispettati nell’industria musicale sia d’oltreoceano che della vecchia Europa. Con oltre 40 anni di carriera, ha attraversato un’incredibile varietà di esperienze musicali (e non solo) diventando una leggenda ancora in grado di esprimersi in maniera fresca all’interno di un ambiente che lo vede come un monumento antico ma attuale e autentico.

Non vi devo ricordare gli inizi nel 1985, quando conobbe Steven Adler e Slash iniziando a scrivere una lunga storia sotto l’enorme insegna “Guns N ’Roses”. Da allora McKagan ha collaborato con una vasta gamma di artisti e band, tra cui Velvet Revolver, Hollywood Vampires, Jane’s Addiction, Alice in Chains e molti altri. La sua influenza e il suo contributo alla scena musicale sono innegabili, e ha continuato a crescere come artista nel corso degli anni.

Ma veniamo al motivo per cui siamo qui: nel 2023, Duff McKagan lancia il suo terzo album solista, “Lighthouse”. Questo album rappresenta un’evoluzione notevole nel suono di McKagan, che si è distaccato dall’approccio aggressivo dei Guns N’ Roses per abbracciare un sound più riflessivo e intimista. Il suo talento vocale brilla in brani come quello di apertura, la title-track “Lighthouse”, che cattura l’attenzione con un coro gospel e un arrangiamento coinvolgente. Anche la sua penna non ha paura di affrontare tematiche difficili, come si può vedere in “Longfeather”, che narra del trattamento degli Nativi Americani da parte del mondo occidentale. La sua scrittura è coinvolgente, e canzoni come “I Saw God on 10th St.” riflettono la sua abilità nel creare testi toccanti, profondi e personali.

“Lighthouse” offre una varietà di tracce, dall’energetico “Just Another Shakedown” al più intimo “Fallen Ones”, ma come sempre (o quasi) lascio alle vostre orecchie lo stupore di ascoltare un ogni brano senza un noioso racconto su strutture e mirabolanti scelte negli arrangiamenti. L’album ospita anche alcune collaborazioni degne del padrone di casa: abbiamo Slash, Jerry Cantrell e Iggy Pop, che aggiungono una caratterizzazione trascinante che alza ulteriormente il livello del disco.

Duff McKagan ha confermato ancora una volta di essere un artista eclettico e di successo con l’uscita di “Lighthouse”. Questo album rappresenta un’evoluzione significativa nel suo sound e dimostra la sua capacità di affrontare temi profondi con una prospettiva unica. Con una carriera musicale che spazia da Punk al Classic Rock, McKagan continua a ispirare con la sua musica e la sua autenticità. “Lighthouse” va ascoltato con cura, va ascoltato con passione e va ascoltato con energia. Bevete qualcosa di buono mentre girate la manopola del volume (si, dai, mettiamolo su qualcosa di analogico che il buon Duff se lo merita) e fatevi trasportare da 11 brani di livello.

Articolo di Marco Oreggia

Tracklist “Lighthouse”

  1. Lighthouse
  2. Longfeather
  3. Holy Water
  4. I Saw God On 10th St.
  5. Fallen
  6. Forgiveness
  7. Just Another Shakedown
  8. Fallen Ones
  9. Hope (FEAT. Slash)
  10. I Just Don’t Know (Feat. Jerry Cantrell)
  11. Lighthouse (Reprise) (Feat. Iggy Pop)

Duff McKagan online:
Website https://duffonline.com/
Facebook https://www.facebook.com/duffmckagan/
Instagram https://www.instagram.com/duffmckagan
Youtube https://www.youtube.com/channel/UCklgXRPwbwIncyTn76V2QVA

© Riproduzione vietata

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!