20/04/2024

Ghostly Kisses, Bologna

20/04/2024

Nobraino, Nonantola (MO)

20/04/2024

Tafuzzy Night, Bologna

20/04/2024

Marlene Kuntz, Bologna

20/04/2024

Gianluca Grignani, Pordenone

20/04/2024

Karma, Verona

20/04/2024

Bengala Fire, San Vito al Tagliamento (PN)

20/04/2024

Lauryyn, Noha (LE)

20/04/2024

Erlend Øye & La Comitiva, Roma

20/04/2024

Simple Minds, Milano

20/04/2024

Daykoda, Torino

20/04/2024

Will Hunt, Buccinasco (MI)

Agenda

Scopri tutti

Electric Boys “Grand Explosivos”

Hard Rock con il caratteristico tocco dei ‘Boys

Dopo l’ultimo album “Ups!de Down” (2021) dalle tematiche più scure influenzate dalla pandemia, “Grand Explosivos” in uscita il 15 Settembre via Mighty Music, sembra essere l’opposto. Il nuovo album è hard rock, melodico, funk, con testi pieni di avventure divertenti. Sono caratteristiche ricorrenti nell’universo della band e in qualche modo sono diventate il loro marchio di fabbrica.

Formatisi a Stoccolma nel 1988, gli Electric Boys sono una band con radici nel Groove Rock degli anni ’70 e nel Pop e Psichedelia degli anni ’60. Il loro album di debutto “Funk-O-Metal Carpet Ride” è stato prodotto da Bob Rock. Dopo un lungo tour, la band entrò nel leggendario studio Abbey Road per registrare “Groovus Maximus”. Il terzo album “Freewheelin’” (anch’esso registrato ad Abbey Road) ebbe un discreto successo in Svezia, prima che la band finisse la loro carriera nel 1994. Nel 2009 è iniziato il processo di réunion, e hanno poi pubblicato numerosi album dal 2011 a oggi.

Il nuovo album si apre con “When Life Treats You Funky”, una canzone in pieno stile rock, dal riff efficace e dal testo allegro. I Boys si stanno chiaramente divertendo a suonare insieme. Sorprende a fine canzone il richiamo a “Hey Jude”, ma questo simpatico cenno ai Beatles non è l’unico in tutto l’album. La sesta traccia dell’album “Karma’s Gonna Get You” richiama indubbiamente “Instant Karma” di Lennon solista.

Come quarta traccia troviamo “And The Band Played On – Part 1”. Credo sia la traccia che più rappresenti l’intera essenza della band. Riff iniziale vigoroso e semplice, cori armonici sul ritornello, testo ironico e un banjo dopo il primo ritornello a sottolineare l’umorismo del gruppo. “And The Band Played On – Part 2” è invece la canzone di chiusura dell’album. Un minuto e mezzo, interamente strumentale, sulle note della melodia della sorella. Canzone che sottolinea la chiusura di un viaggio all’insegna dell’eccesso, della sfarzosità, della comicità e dell’energia.

Dopo soli due anni di assenza gli Electric Boys tornano sulla scena con un album da ben undici brani, l’uno più divertente dell’altro. È un toccasana veder un gruppo nella scena rock che non si prende sul serio e che continua a divertirsi come se fosse il primo giorno. Sicuramente questo album non porta niente di nuovo, né sulla scena né alla band, le tematiche presenti nell’album sono contenuti presenti già da tempo nella discografia del gruppo. I riff, come le linee di batteria e basso, non si scostano dal buon vecchio Classic Rock. Ma va bene così, per gli Electric Boys questo è un album di ritorno, un regalo per i vecchi fan e noi non potremmo più contenti di così.

Articolo di Ambra Nardi

Track list “Grand Explosivos”

  1. When Life Treats You Funky
  2. Better Safe Than Sober
  3. I’ve Got A Feelin’
  4. And The Band Played On (Part 1)
  5. Domestic Blitz
  6. Karma’s Gonna Get You
  7. Missed Her By A Minute
  8. Learjet
  9. Cozmic Jagger
  10. The Great Believer
  11. And The Band Played On (Part 2)

Lineup Electric Boys: Conny Bloom chitarra, voce / Andy Christell basso  “Slim” Martin Thomander chitarra / Jolle Atlagic batteria

Electric Boys online:
Website http://www.electricboys.com/
Facebook https://www.facebook.com/electricboys
Instagram  https://www.instagram.com/electricboys/
Youtube https://www.youtube.com/@electricboys9956

© Riproduzione vietata

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!