08/02/2023

Electric Callboy + Holding Absence, Milano

08/02/2023

Foy Vance, Milano

08/02/2023

Pvris + Charlotte Sands, Milano

08/02/2023

Beast in Black, Trezzo sull’Adda

09/02/2023

Foy Vance, Bologna

09/02/2023

Foja, Roma

10/02/2023

Diaframma, Bergamo

10/02/2023

Fanfara Station, Poggibonsi

10/02/2023

I Fiumi, Lugagnano

10/02/2023

BardoMagno, Pistoia

10/02/2023

Strana Officina, Torino

10/02/2023

Rancore, Treviso

Agenda

Scopri tutti
Gabriella Martinelli

Gabriella Martinelli “Tutto daccapo”

Cantautrice e polistrumentista dalle molteplici influenze musicali che s’incontrano in un progetto artistico del tutto originale

Ci sono momenti in cui vorremmo premere il tasto reset e avere l’opportunità di ripartire da zero, ma se la realtà ci ostacola, la musica ci può liberare. “Tutto daccapo” è il nuovo progetto di Gabriella Martinelli – fuori il 10 dicembre 2021 da OTR Live – o meglio un manifesto della voglia di ricominciare attraverso ciò in cui più ci identifichiamo. L’artista lo fa con la musica trasformata in strumento di apertura a nuovi ritmi ed emozioni che percorrono tutte le dieci tracce.

“Paranoie” è fortemente scandita, per diventare lo specchio di una giornata frenetica che passa così velocemente da farci chiedere “dove vanno a finire le ore” e con esse tutte le paranoie vissute in un arco così breve. Il brano si compone di immagini che sono scatti di una quotidianità in cui molti si possono riconoscere, il ritmo è incalzante e impone al corpo di accompagnarlo ballando. La successiva “Si può essere felici” è stata scritta da Erriquez della Bandabardò, la cui voce ritorna viva nel featuring della stessa canzone in chiusura dell’album. L’ascolto è emozionante, la trama musicale spensierata, mentre i due timbri si cercano e si accompagnano per un invito a vivere la vita, senza farsi troppe domande. Un sorriso nasce spontaneo al ricordo di Erriquez, anima libera, uomo e artista generoso e con una enorme dignità. “Tutto daccapo”, che dà il titolo all’intero progetto, è invece un invito ad avere il coraggio di voltare pagine e vivere da visionari. Il corpo diventa protagonista dei cambiamenti e si riconosce negli sguardi degli altri, va oltre, senza dare niente per scontato, ma lasciando andare quel nodo di troppo, prendendo del tempo per noi stessi.

“Comme ça” è una piccola riflessione sentimentale sfumata nei toni da una frase in francese dal sapore di fatalità emotiva, che ci traghetta verso la successiva “Dove vivi tu”, il cui video ha anticipato l’uscita dell’intero album. Con ampio uso dell’elettronica e una trama musicale che guarda agli anni ’80, “Dove vivi tu” è una dichiarazione ad alta voce che l’amore non è comprensione né orgoglio, ma è fatto luoghi del corpo e dell’anima dove cercare l’altro non è un errore, bensì è salvezza. “Pesci” è più rock ed evocativa grazie al basso che riproduce la profondità marina e una chitarra elettrica piena di energia per una lirica forte del grido di chi si ribella dal ruolo in secondo piano in un qualsiasi rapporto. Un sound più contemporaneo si sviluppa in “Un’altra carezza”, che accoglie la voce decisa di Erica Mou. Le due voci si alternano per raccontare la voglia di partire verso l’indipendenza, passando dal riconoscere i propri punti di forza e non avere paura delle proprie debolezze. Due talenti che si uniscono per un brano dolce e deciso. “Culi di gomma” guarda nuovamente al pop anni ’80, descrive la fine di un amore con sguardo lucido e consapevole, mentre “In trappola” ritorna musicalmente ai giorni nostri per poi svoltare in un attacco rock per un brano che è grido, un incontro fisico che odora di sesso.

“Tutto daccapo” è lo specchio ideale di un’artista come Gabriella Martinelli, deciso e pieno di forza comunicativa. Un disco che dove il coraggio di voltare pagina e ricominciare diventano un imperativo di cui non avere paura, tra baci e promesse, amore e insofferenza, e tanta, tanta passione per la musica.

Articolo di Alma Marlia

Track list “Tutto daccapo”

  1. Paranoie
  2. Si può essere felici
  3. Tutto daccapo
  4. Comme ça
  5. Dove vivi tu
  6. Pesci
  7. Un’altra carezza (feat. Erica Mou)
  8. Culi di gomma
  9. In trappola
  10. Si può essere felici (feat. Erriquez)

Line Up

Gabriella Martinelli, Paolo Mazziotti, Andrea Iannicola: voci, chitarre elettriche e acustiche / Paolo Mazziotti: basso synth e basso elettrico / Paolo Mazziotti, Daniele Autore: synth, tastiere / Paolo Mazziotti, Simone Privitera, Daniele Autore: Drum Programming / Marco Barusso: chitarra elettrica, basso, synth, drum “Dove vivi tu”

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!