Japan

Japan “Quiet Life” Deluxe Edition

Lussuosa versione comprensiva dell’album originale rimasterizzato più varie versioni remix di singoli

Nel 1979 i Japan pubblicarono il loro terzo e ultimo album “Quiet Life” su Hansa Records prima di approdare alla Virgin, pubblicare altri due album in studio e sciogliersi definitivamente nel 1982.

Questo album esce ora in una lussuosa versione comprensiva dell’album originale rimasterizzato più un disco contenente varie versioni remix di singoli e non album tracks, e un terzo disco contenente una registrazione live al Budokan risalente al marzo del 1980. Disponibile in CD, vinile e digitale, il disco presenta l’artwork originale con l’aggiunta di foto inedite e nuove note di copertina a opera del produttore originale John Punter.

Nell’arco di cinque album i Japan passarono da giovane e talentuosa band, innamorata del suono degli anni ’70 a punto di riferimento per nuove generazioni di musicisti. Mischiando il proprio amore per band come Roxy Music, Bowie, Bolan, New York Dolls a quel furore giovanile che imperversava nell’Inghilterra dei tardi anni ’70, la band passò dal suono acerbo ma già promettente di “Adolescent Sex” a un più compiuto “Obscure Alternatives”. Il suono dei Japan era ancora molto aggrappato alla chitarra di Rob Dean, con un Mick Karn che stava sviluppando il suo suono e il suo stile e la voce di Sylvian ancora alla ricerca del giusto registro.

Sarà proprio alla fine del decennio che i Japan sbocciano completamente: nel 1979 “Quiet Life” eleva la band proponendo un nuovo suono, dominato dal basso imperante di Mick Karn e dalla voce baritonale di Sylvian, il suono delle tastiere e dei sintetizzatori di Richard Barbieri costituiscono l’ossatura di questo nuovo suono sostenuto dai ritmi frastagliati di Steve Jansen.

Un’ottima occasione per scoprire un album che seppur, almeno inizialmente, ancora lontano dal successo commerciale, contiene innumerevoli elementi che da una parte attingono ancora linfa dalla scena del momento e dall’altra contribuiscono a influenzare la scena musicale dei primi anni ’80.

L’incontro con il guru dell’Eurodisco Giorgio Moroder e la collaborazione per il singolo “Life In Tokyo” non può passare inosservato nella title track “Quiet Life”, mentre l’atmosfera glaciale di “Despair” apre nuove prospettive nello scenario post punk del 1979 e basterebbe la bellissima coda strumentale della conclusiva “The Other Side Of Life” a suggerire che la rinascita di certa scena progressive in UK potrebbe avere radici meno ovvie.

Il secondo disco della raccolta contiene tutti i singoli del periodo, compresi quelli mai usciti su album, come “Life In Tokyo”, “European Son” e “I Second That Emotion” in versioni remixate, inclusa anche la b-side del singolo “Quiet Life”, quella “A Foreign Place” che nelle intenzioni della band doveva essere la nona traccia dell’album.

Il terzo disco propone un concerto al Budokan di Tokyo del 27 marzo 1980; alcuni brani di questa performance sono già stati pubblicati nel EP “Live In Japan” del 1980 e inclusi in questa raccolta. La registrazione qui riproposta ha la qualità del bootleg e come è lecito aspettarsi da un live registrato in Giappone il volume assordante del pubblico è parte integrante del suono generale, nonostante tutto si tratta di un ottimo documentazione dell’impatto live della band al massimo della forma.

Dopo questo album per la band arrivò anche il successo commerciale. Unitamente a altri due ottimi album, “Quiet Life” rimane però il punto di svolta, la nascita di un nuovo suono, la metamorfosi di un gruppo di musicisti che comincia ad allontanarsi dal sentiero comune per tracciarne uno nuovo.

Articolo di Andrea Bartolini

Track list “Quiet Life” Deluxe edition

Disc 1
1. Quiet Life
2. Fall In Love With Me
3. Despair
4. In-Vogue
5. Halloween
6. All Tomorrow’s Parties
7. Alien
8. The Other Side Of Life

Disc 2
1. European Son (Steve Nye 7” remix 1982)
2. Life In Tokyo (Steve Nye 7” special remix 1982)
3. Quiet Life (Original German 7” mix 1980)
4. I Second That Emotion (Steve Nye 7” remix 1982)
5. All Tomorrow’s Parties (Steve Nye 7” remix version 1983)
6. European Son (John Punter 12” mix 1980)
7. Life In Tokyo (Steve Nye 12” special remix version 1982)
8. I Second That Emotion (Steve Nye 12” remix version 1982)
9. All Tomorrow’s Parties (Steve Nye 12” remix version 1983)
10. European Son (Steve Nye 12” remix version 1982)
11 .Quiet Life (Japanese 7” mix 1980)
12. A Foreign Place
13. All Tomorrow’s Parties (John Punter 7” mix 1979)
14. Life In Tokyo (Theme Giorgio Moroder version 1979)
Live In Japan EP
15. Deviation (Live In Japan)
16. Obscure alternatives (Live In Japan)
17. In-Vogue (Live In Japan)
18. Sometimes I Feel So Low (Live In Japan)

Disc 3: Live at Budokan
1. Intro
2. Alien
3. …Rhodesia
4. Quiet Life
5. Fall In Love With Me
6. Deviation
7. All Tomorrow’s Parties
8. Obscure Alternatives
9. In-Vogue
10. Life In Tokyo
11. Halloween
12. Sometimes I Feel So Low
13. Communist china
14. Adolescent Sex
15. I Second That Emotion
16. Automatic Gun

Line up Japan

David Sylvian – Lead vocals, guitar, keyboards, production / Mick Karn – Bass, keyboards, backing vocals, saxophone, flute, production / Steve Jansen – Drums, backing vocals, percussion, production / Richard Barbieri – Keyboards, synthesizers, production / Rob Dean – Guitar, backing vocals, production

Ti è piaciuto? Condividilo!

22/09/2021

Zucchero, Taormina

22/09/2021

Zucchero, Roccella Jonica

22/09/2021

Little Pieces of Marmelade, Firenze

24/09/2021

Zucchero, Verona

24/09/2021

Piero Pelù, Firenze

25/09/2021

Zucchero, Verona

26/09/2021

City of the Sun, Milano

26/09/2021

City of the Sun, Bologna

26/09/2021

Omar Pedrini, Erba

27/09/2021

Sting, Taormina

06/10/2021

Zucchero, Firenze

23/10/2021

Ancillotti, San Marino

Agenda

Scopri tutti