01/02/2023

The Kooks, Milano

01/02/2023

Banco del Mutuo Soccorso, Firenze

02/02/2023

Rancore, Torino

02/02/2023

Blindur, Torino

02/02/2023

Banco del Mutuo Soccorso, Lucca

03/02/2023

Dead Visions, Bologna

03/02/2023

Big Cream, Bologna

03/02/2023

Tacobellas, Bologna

03/02/2023

Strana Officina, Roma

03/02/2023

Foja, Torino

03/02/2023

Rancore, Brescia

03/02/2023

Enzo Gragnaniello, Sant’Agata Bolognese

Agenda

Scopri tutti
Joe Strummer

“Joe Strummer 002: The Mescaleros Years”

Brani inediti, demo, outtake e edizioni rimasterizzate dell’intero catalogo dei Mescaleros

Il 16 settembre 2022 per la Dark Horse Records esce il cofanetto celebrativo di Joe Strummer “The Mescaleros Years”, raccolta di brani inediti, demo, outtake e edizioni rimasterizzate dell’intero catalogo dei Mescaleros, che include interviste esclusive e immagini non rilasciate dai media e ritrovate nell’archivio personale dello stesso artista. Sebbene fosse conosciuto come frontman dai Clash, Strummer ci ha regalato alcune gemme e brani estremamente maturi e emozionanti con i Mescaleros. Una serie interminabile di documenti preziosissimi che uscirà in due formati: quadruplo CD con un libretto di oltre 72 pagine e un 7 LP con un libro di 32 pagine, un must have per i fan.

Doveroso rilasciare a venti anni dalla scomparsa dell’artista un memento a quello che è stato poeta punk, musicista, compositore e icona di stile, personaggio che è riuscito a infrangere i confini musicali e culturali sia come cantante dei Clash che come artista solista. Da evidenziare che le sue canzoni suonano ancora attuali e a mio avviso sempreverdi, andando a toccare tematiche scottanti in questo complicato momento geopolitico e di instabilità sociale. Le sue denunce e l’attivismo sull’ingiustizia sociale, l’appoggio alla lotta di classe operaia, lo schieramento politico e l’allineamento verso una società più giusta ed equilibrata sono voce di una generazione e hanno influenzato musicisti di tutto il globo nel prendere posizione e rilasciare il proprio j’accuse verso le ingiustizie e le diseguaglianze che purtroppo ancora si vedono nel quotidiano, ogni giorno, ovunque.

“The Mescaleros Year” è più di una raccolta: è un testamento ai posteri di quanto sia importante imporsi e gridare a piena voce che un diverso equilibrio è possibile. Che c’è bisogno di credere in un sistema migliore e lottare per renderlo chiaro e palpabile.

Articolo di Alex Marano

Tracklist “Joe Strummer 002: The Mescaleros Years”

Rock Art and the X-Ray Style
1. Tony Adams
2. Sandpaper Blues
3. X-Ray Style
4. Techno D-Day
5. The Road to Rock ‘N’ Roll
6. Diggin’ The New
7. Nitcomb
8. Forbidden City
9. Yalla Yalla
10. Willesden To Cricklewood


Global A Go-Go
1. Johnny Appleseed
2. Cool ’N’ Out
3. Global A Go-Go
4. Bhindi Bhagee
5. Gamma Ray
6. Mega Bottle Ride
7. Shaktar Donetsk
8. Mondo Bongo
9. Bummed Out City
10. At The Border, Guy
11. Minstrel Boy (full-length version)


Streetcore
1. Coma Girl
2. Get Down Moses
3. Long Shadow
4. Arms Aloft
5. Ramshackle Day Parade
6. Redemption Song
7. All In A Day
8. Burnin’ Streets
9. Midnight Jam
10. Silver and Gold
 

Vibes Compass
1. Time And The Tide
2. Techno D-Day (Demo)
3. Ocean Of Dreams (feat. Steve Jones)
4. Forbidden City (Demo)
5. X-Ray Style (Demo)
6. The Road To Rock ‘N’ Roll (Demo)
7. Tony Adams (Demo)
8. Cool ‘N’ Out (Demo)
9. Global A Go-Go (Demo)
10. Secret Agent Man
11. All In A Day (Demo)
12. London Is Burning
13. Get Down Moses (Outtake)
14. Fantastic
15. Come Girl (Outtake)

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!