08/02/2023

Electric Callboy + Holding Absence, Milano

08/02/2023

Foy Vance, Milano

08/02/2023

Pvris + Charlotte Sands, Milano

08/02/2023

Beast in Black, Trezzo sull’Adda

09/02/2023

Foy Vance, Bologna

09/02/2023

Foja, Roma

10/02/2023

Diaframma, Bergamo

10/02/2023

Fanfara Station, Poggibonsi

10/02/2023

I Fiumi, Lugagnano

10/02/2023

BardoMagno, Pistoia

10/02/2023

Strana Officina, Torino

10/02/2023

Rancore, Treviso

Agenda

Scopri tutti
Marco Mendoza

Marco Mendoza “New Direction”

Quarto lavoro per questo vero e proprio gitano del Rock

Fuori il 16 settembre 2022 per la Mighty Music il nuovo lavoro discografico di Marco Mendoza: “New Direction” sarà pubblicato in tutti i formati, inclusa una tiratura limitata in vinile nero e colorato. Si tratta del quarto lavoro per questo vero e proprio gitano del Rock che vanta un’infinita serie di collaborazioni, Whitesnake, Ted Nugent, The Dead Dasies, Thin Lizzy, Neal Schon e molti altri, un bassista dalle incredibili doti tecniche e anche un cantante di livello, come questo album ci dimostra ampiamente.

“New Direction” prosegue il corso apertamente rock del precedente album “Viva La Rock” del 2018, confermando anche parzialmente lo stesso team di lavoro, troviamo infatti ancora Soren Andersen alle chitarre e alla produzione e Morten Hellborn alla batteria. Basterebbe quindi quanto appena scritto per farvi capire che disco possa essere “New Direction”, in realtà il nostro, che ricordiamo essere musicista il cui bagaglio contiene rock, ma anche funk, soul e jazz, nel caso ascoltate il suo “Casa Mendoza” del 2010, ha confezionato un album molto più equilibrato e variopinto del precedente.

Il romanticismo di “Walk Next To You” e le disgressioni AOR di “Shoot For The Stars” sono lì a bilanciare l’apertura rocciosa di “Take It To The Limit” e “Light It Up”, non si scherza nemmeno con l’Hard Rock cadenzato di “All That I’m Living for” mentre “Free Ride” che profuma del Blues Rock più energico che conosciate viene stemperata a sua volta dal Pop Rock di “Can’t Explain It”. La pietanza migliore viene servita a chiusura album, dopo una prevedibile “Scream And Shout”, la title track “New Direction” ci investe con quel suo sapore vagamente sixties, che batteria e chitarre non indugiano nel voler ricercare e con un grande ritornello a sigillo della miglior traccia dell’intero album.

Si tratta di un lavoro concreto e ispirato, prodotto e suonato impeccabilmente, dieci tracce di livello medio alto e un menù musicale più ricco forse rispetto al passato che non mancherà di soddisfare molti appassionati di Hard/Classic Rock.

Articolo di Andrea Bartolini

Track list “New Direction”

  1. Take It To The Limit
  2. I Just Can’t Get Over You
  3. Light It Up
  4. Walk Next To You
  5. Shoot For The Stars
  6. All That I’m Living For
  7. Free Ride
  8. Can’t Explain It
  9. Scream And Shout
  10. New Direction

Line up: Marco Mendoza Lead vocals, bass / Soren Andersen Guitars, Keyboards / Morten Hellborn Drums (tracks 1, 2, 5, 6, 7, 8, 9) / Allan Tschicaja Drums (tracks 3, 4, 10) / Tommy Gentry Guitar (tracks 3, 5, 6, 7, 9) / Ivan Pedersen Backing vocals (track 4) / Jorgen Thorup Backing vocals (track 4) / Peter Busborg Backing vocals (track 4)

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!