16/04/2024

Patrick Wolf, Roma

16/04/2024

Erlend Øye & La Comitiva, Milano

16/04/2024

Cristina Donà e Saverio Lanza, Pisa

16/04/2024

Spite, Milano

16/04/2024

Tré Burt, Savona

17/04/2024

Benjamin Ingrosso, Milano

17/04/2024

The Jesus And Mary Chain, Milano

17/04/2024

Erlend Øye & La Comitiva, Torino

17/04/2024

Patrick Wolf, Milano

17/04/2024

The Jesus And Mary Chain, Milano

17/04/2024

Twenty One Pilots, Bologna

17/04/2024

Tré Burt, Milano

Agenda

Scopri tutti

Masu “Dopamina per tutti”

Nelle canzoni si parla di lotte e sconfitte, di gioie mancate e rimorsi sociali, di anestesie politiche ed esiti scontati

Il 19 maggio è uscito sulle principali piattaforme musicali l’ep “Dopamina per tutti”, interessante lavoro della band Masu, progetto musicale nato nel 2021 da un’idea di Samuel Pellegrini. Quattro pezzi di interessante rilievo artistico, prodotto da Giulio Ragno Favero e dagli stessi Masu. L’opera si apre con “L’epilogo dell’uomo”, potente constatazione dell’illusione della vita dell’uomo moderno imposta dagli attuali schemi sociali e, al tempo stesso, inno di resistenza sociale e umana di chi tenta di reagire.

Il pezzo ha un impatto granitico; come un ariete musicale che punta al cervello dell’ascoltatore passando dai timpani, grazie a riff orecchiabili ma per niente scontati e a liriche ripetute, anche a dispetto della semplicità di alcune figure retoriche utilizzate, veicola il proprio messaggio in modo efficace. Gli arrangiamenti sono piacevoli e l’idea di un imbonitore che parla al megafono annunciando la fine dell’uomo, fornisce al pezzo un sapore antico e sempre attuale.

Anche “Dopamina per tutti”, brano che dà il titolo alla raccolta, prosegue nella critica della società moderna e mantiene l’impronta energica e le sonorità forti che caratterizzano tutto l’EP, abbellendole di alcuni espedienti Prog Rock e New Prog ben inseriti nella struttura di un pezzo che, prima di tutto, vuole essere anch’esso una fonte di accusa. D’altronde, l’opera, nel suo complesso, nasce dal disagio e dall’alienazione creata dalla società odierna e dalla denuncia di quanto sia complicato reagire e rimanere se stessi, invece di annegare nel tentativo di fuggire dal dolore.

E proprio “Annegare” è il titolo della canzone del terzo pezzo dell’ep. All’inaspettato e potente riff di chitarra con cui inizia il brano, si somma un essenziale e azzeccato arrangiamento di basso, che ben introducono il tema del pezzo: il diffuso presunto anti-conformismo della società diventa il mare in cui tutti, più o meno coscientemente, “negano di annegare”. La canzone si arricchisce di un inatteso e bellissimo intermezzo musicale, una perla di sintetizzatore e batteria che fanno da sottofondo alla denuncia di quanto sia difficile rimanere sé stessi di fronte alle contraddizioni della società.

“Rilassati un attimo”, ultimo pezzo della suite, rappresenta, invece, forse più il desiderio di rifugiarsi in calme atmosfere, dimenticando per un attimo una realtà che impone di scegliere fra una facile accettazione della propria condizione e una ribellione alienante e, per questo motivo, faticosa. Questa stessa realtà, opprimente e punitiva, sembra però non concedere la tregua richiesta, e il finale del pezzo lascia presagire l’impossibilità di raggiungere la tanto desiderata tranquillità.

In conclusione, nella musica dei Masu si ascolta tanta voglia di mostrare l’abisso su cui si specchia l’umanità oggi, ma anche la voglia di reagire e resistere, di creare un innesco che possa far cambiare quello che non va nel mondo; e questo tema, tanto caro al Rock, non può passare certo inosservato. 

Articolo di Roberto Nannucci

Track list: “Dopamina per tutti”

  1. L’ epilogo dell’uomo
  2. Dopamina per tutti
  3. Annegare.
  4. Rilassati un attimo

Masu online:
Facebook https://www.facebook.com/masuband
Instagram https://instagram.com/masu_band

© Riproduzione vietata

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!