Methodica “Clockworks”

I Methodica vengono da Verona e sono attivi dal lontano 1995. In 25 anni carriera hanno pubblicato tre dischi ed un numero non indifferente di singoli, suonato in Europa a fianco di band gloriose come Uriah Heep, Dream Theater, Marillion, Pendragon, Queensryche e Fates Warning, solo per citare alcuni nomi.

“Clockworks”, il loro ultimo album, è uscito il 2 ottobre ed è il miglior biglietto da visita della band. Una produzione pulita ma non asettica – è stato registrato e mixato a Verona agli Industrial Studio e masterizzato ai Systematic Industrial Studios di Melbourne – che esalta i continui cambi di mood all’interno delle loro canzoni, ognuna delle quali, vista la durata media che va oltre i 6 minuti, può considerarsi a buon diritto come una mini suite.

Methodica

Ed è proprio la loro capacità di “raccontare” il punto di forza dei Methodica. La loro indubbia preparazione tecnica infatti non è mai fine a se stessa ma sempre volta a sottolineare lo spirito e le sensazioni che riempiono le canzoni. La presenza di Todd La Torre dei Queensryche in “A Dystopian Tale” sancisce il legame indubbio tre le due band che hanno anche condiviso due tour insieme e rende onore al duro lavoro svolto dai Methodica nel corso degli anni.

Se è vero che un disco del genere vada sotto l’etichetta di Progressive Metal, è altrettanto vero che, davanti alla maturità raggiunta dalla band, le etichette non  possono essere altro che limitanti e fuorvianti: “Clockworks” è un disco pieno di grande musica, che vuole essere ascoltata.

Articolo di Jacopo Meille

 

Track list “Clockworks”

  1. A Trick
  2. When I Fell Out of the Sky
  3. The Door To You
  4. Shooting Stars
  5. A Dystopian Tale
  6. 1994
  7. Before The Wrath
  8. Cold Sun
  9. Wreckage
  10. Nail In My Hand (Redubmix)

Line up Methodica

Massimo Piubelli – voce

Marco Baschera – tastiere

Marco Ciscato – chitarre

Paolo Iemmi – basso

Marco Piccoli – batteria