Nomotion

Nomotion “Abide”

Album molto “scuro”, in tinta con il filo conduttore della band dalla predominanza dark

“Abide”, sottomettersi e obbedire, in cinque tracce. I friulani Nomotion sono tornati il 16 aprile 2021 con il loro nuovo lavoro, un Ep da 20 minuti molto scuro e gradevole. La band è attiva dal 2014, partendo da Udine per poi trasferire parte della formazione e dei lavori nel Regno Unito. “Abide” è il loro terzo lavoro, arriva dopo l’Ep di esordio “Ritual Murders” nel 2014 e l’album “Funeral Parade of Lovers” nel 2019. Sono caratterizzati da sonorità dark, gotiche, shoegaze, per un genere che è stato etichettato come “Southern Gothic Rock”.

In questo disco vediamo due collaborazioni di spessore, la prima nella traccia “Something Out There”, firmata dalla voce di Rob Coffinshaker (The Coffinshakers, Underground Fire) artista di culto della scena musicale svedese, mentre nel brano di chiusura Elizabeth si inserisce la voce femminile della cantante soul Brontë Shande.

Il disco suona molto “scuro”, molto in tinta con il filo conduttore della band che vede una predominanza dark e opprimente sia nei testi che negli arrangiamenti. Scorre lentamente come sensazioni e sentimenti, nonostante il minutaggio ben poco generoso. Strumentalmente troviamo sonorità attese, un buon lavoro sulle chitarre e su una batteria non invadente, una ottima padronanza delle melodie di piano (Out of the blue è una chicca veramente interessante) e una costruzione delle linee vocali non ovvia ma che permette di “sedersi” a proprio agio all’interno dei brani.

Come per altre produzioni, come per altri Ep, mi lamento del rapido decorso tra “Blooming and Dooming” e “Elizabeth”, rispettivamente testa e coda dell’album. Sarei ben felice di poter godere di un full length con questo mood. Ho ascoltato il disco, come sempre, in vari contesti e ammetto che goderlo in casa, comodi e con una scarsa illuminazione (e un volume discretamente alto) permette di goderlo appieno. Non è un disco da compagnia, non è un disco da condivisione ma ha robuste tonalità introspettive.

Ma d’altra parte parla di sottomissione e obbedienza, non del Carnevale di Rio, quindi è un ottimo mood, fosse durato un po’ di più, avrei obbedito sottomesso un po’ più volentieri…

Articolo di Marco Oreggia

Track list “Abide”

  1. “Blooming and Dooming”
  2. “Something Out There (feat. Rob Coffinshaker)”
  3. “Out of the Blue”
  4. “Contraddiction”
  5. Elizabeth (feat. Bronte Shande)

Line up Nomotion

Alessio De Colle: Basso / Andrea De Colle: Tastiere / Eros Piani: Voce e chitarre / Jonny Bergman: Voce e chitarra a custica / Lorenzo Della Rovere: Batteria

Nomotion online:

facebook.com/nomotionofficial
instagram.com/n6m6ti6n
nomotionofficial.bandcamp.com
facebook.com/Moldrecords

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!

30/09/2021

Giulio Wilson, Milano

02/10/2021

Cristina Donà, Roma

06/10/2021

Zucchero, Firenze

09/10/2021

Cristina Donà, Parma

23/10/2021

Ancillotti, San Marino

27/10/2021

Lauren Ruth Ward, Bologna

28/10/2021

Lauren Ruth Ward, Bolzano

03/11/2021

Nothing But Thieves, Milano

03/11/2021

Anna B Savage, Rivoli

06/11/2021

Fontaines D.C., Parma

13/01/2022

Cristina Donà, Modena

Agenda

Scopri tutti