18/07/2024

The Warning, Bologna

18/07/2024

Ottodix, Treviso

19/07/2024

Rufus Wainwright, Melpignano (LE)

19/07/2024

Marlene Kuntz, Bologna

19/07/2024

Vintage Violence, Soriano nel Cimino (VT)

19/07/2024

Vinicio Capossela, Otranto (BA)

19/07/2024

Tre Allegri Ragazzi Morti, Roma

19/07/2024

Teenage Dream Party, Sarzana (SP)

19/07/2024

Dropdead, Piacenza

19/07/2024

A Forest Mighty Black, Montecchio Maggiore (VI)

20/07/2024

Laufey, Gardone Riviera

20/07/2024

Nick Mason, Bologna

Agenda

Scopri tutti
PJ Harvey

PJ Harvey” Is This Desire? – Demos”

Il quarto album di PJ Harvey è dunque rinato per darci una versione ancora più cruda, lacerante e sfacciata della sua musica in questi demo

Può una riedizione di un disco del 1998 nella versione demo preparatori dire qualcosa nel marasma delle uscite discografiche contemporanee, che per quantità e qualità spesso frastornano? Può dare qualche emozione? Certo, dipende dal disco, dipende dall’artista, dipende dall’intensità dei demo.

Bene, qui c’è tutto quello che si poteva desiderare, o anche solo sperare. Dirò di più: i Demos di “Is This Desire?” di PJ Harvey attirano nell’imbuto dell’ascolto dove non vuoi assolutamente essere disturbato da niente e da nessuno, come il disco originale non può ora più fare con me.

PJ Harvey

Le tracce, riportate con la stessa medesima sequenza, quasi a volerci sbattere in faccia la sfida del confronto rifiutabile, a provocare una reazione di impossibilità di prendere posizione, ci restituiscono una leggerezza, e allo stesso tempo una pesantezza forse non presenti nei solchi rifiniti dell’album di 23 anni fa.

Nel disco, uscito il 29 gennaio anche in vinile, tutti i temi che hanno reso PJ una delle artiste più distintive e influenti degli anni Novanta, soprattutto per il suo modo brutale di trattare amore, sesso, religione, umorismo nero.

Il quarto album di PJ Harvey è dunque rinato per darci una versione ancora più cruda, lacerante e sfacciata della sua musica in questi demo, masterizzati sotto la guida del collaboratore di lungo corso dell’artista, John Parish. Completano il lavoro una nuova cover e foto di Maria Mochnacz mai pubblicate finora.

Da evitare da parte di chi ha orecchie sensibili ai distorsori.

Articolo di Francesca Cecconi

Tracklist “Is This Desire? -Demos”

  1. Angelene (Demo)
  2. The Sky Lit Up (Demo)
  3. The Wind (Demo)
  4. My Beautiful Leah (Demo)
  5. A Perfect Day Elise (Demo)
  6. Catherine (Demo)
  7. Electric Light (Demo)
  8. The Garden (Demo)
  9. Joy (Demo)
  10. The River (Demo)
  11. No Girl So Sweet (Demo)
  12. Is This Desire? (Demo)
© Riproduzione vietata

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!