26/02/2024

Nothing But Thieves, Milano

27/02/2024

Yann Tiersen, Padova

27/02/2024

X Ambassadors, Milano

27/02/2024

Nothing But Thieves, Milano

28/02/2024

Galoni, Roma

29/02/2024

Davide Van De Sfroos, Milano

29/02/2024

Any Other, Bologna

29/02/2024

Bobo Rondelli, Firenze

01/03/2024

Appino, Perugia

01/03/2024

Appino, Perugia

01/03/2024

N*O*Y*S*E, Mezzago (MB)

01/03/2024

David Ellefson (ex Megadeth), Bergamo

Agenda

Scopri tutti

Popoforzombie “EP”

Morbide sonorità indie, con punte di cantautorato e sincero pop

Prodotti da Max Casacci dei Subsonica, tornano il 13 aprile 2020 i Popforzombie con “EP”, quattro pezzi per Vrec Music Label. Formati nel 2016 la band pop torinese scivola tra morbide sonorità indie, con punte di cantautorato e sincero pop. Quattro i brani proposti, anticipati da “Antartide”, cristallina nel suo messaggio nostalgico sfumato evocativo, tutto all’imperfetto, come si esige nei testi scritti a questo scopo.

“Figure umane ed angeli”, colpisce ed entra in testa con un ritornello azzeccato che recita si nasconde tra la gente, non risponde non ci sente. Le figure umane e gli angeli si trovano in questa città impersonale sui marciapiedi, camminando senza stancarsi ad aspettare; il pezzo esce accompagnato da un video che mostra una ragazza bionda protagonista, socialmente emarginata, ai limiti della prostituzione, come si intuisce. Ma è qui, in queste vite rotte, che si ritrova l’amore e la solidarietà verso gli altri, perchè non puoi sapere dove alberga il destino e persino l’ultimo degli ultimi potrebbe essere una creatura sensibile e speciale. De Andrè docet.

“Libia” è un pezzo dai contenuti politici, con riferimenti agli scenari di guerra, ai corpi stesi a terra, alle banche da scalare, in luoghi in cui l’aria sembra incenso, tra i fiumi di macerie e tra i frutti del gelso, in cui la crudezza del testo è affiancata ad una melodia molto leggera, a tratti onirica e con un ritornello dal mood improvvisamente positivo, stridendo con il resto e per questo, avvalorandone ancora di più il significato.

Ultima traccia, la più ambiziosa “Uno è per la vita”, brano utilizzato per la colonna sonora del film “Ghost” di Tobias Gundorff Boesen dal quale la band ha ottenuto l’autorizzazione al riadattamento a videoclip.

“Uno è per la vita” è una canzone sulla perdita – afferma la band – sul mistero di come si sopravviva alle persone e alle cose che abbiamo perso e a quelle che perderemo. Su quello che abbiamo avuto e non abbiamo più, e su quello che ci è rimasto. Sulla comprensione, tutta umana, del vivere e del morire, e del sopravvivere alla morte ed alla vita.

Articolo di Alessio Pagnini

Track list EP
  1. Antartide
  2. Figure umane ed angeli
  3. Libia
  4. Uno è per la vita
Line up Popforzombie: Paolo Passera “Poli” voce / Michele Battaggia “Bozzi” chitarra / Fausto Belardinelli “lypocodium” chitarra / Davide Costa basso / Roberto Zaffaroni batteria
© Riproduzione vietata

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!