06/12/2022

Talèa, Gorizia

06/12/2022

Tre Allegri Ragazzi Morti, Prato

06/12/2022

Voivod, Mezzago

06/12/2022

The Zen Circus, Bologna

07/12/2022

Pierpaolo Capovilla e i Cattivi Maestri, Pordenone

07/12/2022

Talèa, Vicenza

07/12/2022

Voivod, Cagliari

07/12/2022

Tre Allegri Ragazzi Morti, Cesenatico

07/12/2022

Voina + Garda 1990, Bologna

08/12/2022

Voivod, Roma

Agenda

Scopri tutti
SPITFIRE MKIII

Spitfire MkIII “Shadows Phantoms Nightmares”

L’album coniuga 40 anni di storia hard rock/heavy metal con personalità e maturità

Giacomo “Giga” Gigantelli ha un’energia incrollabile. Come pochi altri ha una fame di musica che lo porta a dedicarsi a una serie di progetti mantenendo una qualità e un’intensità davvero uniche. Gli Spitfire sono il suo primo gruppo, attivo fin dai primi anni ’80 e questa formazione, denominata ora Spitfire MkIII, ha il compito di mantenere alto il nome di una band ha contribuito a creare la scena e la storia dell’Heavy Metal italiano.

“Shadows Phantoms Nightmares”, fuori il 30 settembre su Andromeda Relix/Heart Of Steel, è stato registrato nel corso di un anno a cavallo tra il 2021 e il 2022 all’Opal Arts Studio da Fabio Serra e masterizzato al Pri Studio da Roberto Priori, e si presenta con un suono moderno e potente, capace di competere con produzioni ben più blasonate. Giacomo, ben coadiuvato dal chitarrista Stefano Pisani e da Luca Giannotta alla batteria, è riuscito a recuperare lo spirito heavy metal delle origini con il suo inconfondibile tocco melodico che ha reso i Danger Zone una delle grandi band italiane di Hard Rock melodico.

Nella biografia si legge che alcuni riff e idee delle canzoni risalgono addirittura agli anni ’80, e se da un lato la cosa non stupisce, è altrettanto vero che il disco non suona in alcun modo nostalgico o insistentemente “vintage”; tutt’altro: suona dannatamente moderno!

Canzoni come “Once It Was Human (The Fly)” e “Spirit Of A Blindman” coniugano 40 anni di storia hard rock/heavy metal ma hanno anche l’innegabile personalità e maturità di chi li ha scritti, così come i brani più tellurici ed immediati posti ad apertura del disco che istigheranno subito all’head banging. Il mio gusto personale mi porta poi ad apprezzare canzoni come “Screaming Steel” nei quali ritrovo tutti quegli elementi che già negli anni ’80 rendevano gli Spitfire una grande band nata in un paese troppo miope per capire le loro potenzialità.

Articolo di Jacopo Meille

Track list “Shadows Phantoms Nightmares”

  1. Earthquake
  2. The Eagles Are Laughing
  3. Phantom Barrow
  4. Once It Was Human (The Fly)
  5. Spirit of the Blind Man
  6. Screaming Steel
  7. Gangs Fight
  8. Golem of Prague
  9. Sign of the Times
  10. Beauty VS Beast
  11. Winners Take All
  12. Despair (Bonus track available only on CD)

Line up Spitfire MkIII: Giacomo “Giga” Gigantelli voce e basso / Stefano Pisani chitarre / Luca Giannotta batteria

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!