06/12/2022

Talèa, Gorizia

06/12/2022

Tre Allegri Ragazzi Morti, Prato

06/12/2022

Voivod, Mezzago

06/12/2022

The Zen Circus, Bologna

07/12/2022

Pierpaolo Capovilla e i Cattivi Maestri, Pordenone

07/12/2022

Talèa, Vicenza

07/12/2022

Voivod, Cagliari

Agenda

Scopri tutti
Wars

Wars “A Hundred Shivers”

Un pugno su un tavolo fortissimo nella scena Hardcore, Metalcore e Screamo

“A Hundred Shivers” è la seconda prova sulla lunga distanza per i Wars,gruppo della scena metalcore figlia degli Architects con degli inserti PowerEmo che ricorda la goliardica scuola dei beati anni Duemila, per un totale di undici tracce per la Wolf At Your Door/Silva Screen Records. Il disco è stato prodotto in maniera eccelsa da Matt O’Grady, che ha lavorato già con Architects, Don Broco, Deaf Havana e You Me At Six.

L’album esce il 26 novembre 2021 su A Wolf At Your Door, a cinque anni di distanza dal debutto “We are Islands After All” ed è una dimostrazione di perfezione stilistica e di maturità acquisita con il tempo, si intravede una direzione più melodica senza tralasciare l’importanza delle esplosioni di corde vocali e le strutture in quattro cadenzate.

Sottolineo la bellezza melodica della traccia d’apertura “So The Soul’ dove la voce di Rob Vicars fa un lavoro eccezionale, mixato alla grande e si fonde perfettamente con le tematiche complesse di chitarra e le trame accattivanti quanto pulitissime della sessione ritmica.

Un pugno su un tavolo fortissimo nella scena già piena di esempi del genere, la band non lascia spazio a mezze misure. Il disco è diretto, crudo e scorre in modo veramente piacevole, e riesce ad accontentare il pubblico amante di Hardcore, Metalcore e Screamo.

Articolo di Alessandro Marano

Tracklist “A Hundred Shivers”

  1. So The Soul
  2. But The Light Trembles In
  3. A Fragile Thing
  4. Grief, They Named It
  5. (A Caseless Sense Of Our Demise)
  6. A Hell Behind My Eyes
  7. High Art, Low Culture
  8. I Don’t Feel A Thing
  9. Murmurs
  10. A Fog Of Feelings
  11. Only Monsters
  12. As Within, So Whitout

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!