John Lennon

“John Lennon. Canzoni – storia e traduzioni”

“John Lennon. Canzoni – storia e traduzioni”, esce in una nuova edizione rivista e ampliata con due nuovi capitoli del libro.

Oggi sono quarant’anni dalla morte di Lennon. Un ricorrenza molto celebrata, e a buona ragione. Quarant’anni fa abbiamo perso il genio musicale del XX secolo, e chissà che non lo sarebbe stato anche in questo, di secoli. Ne abbiamo parlato con il giornalista Riccardo Russino, co-autore di “John Lennon. Canzoni – storia e traduzioni”, una nuova edizione rivista e ampliata con due nuovi capitoli del libro scritto a quattro mani insieme a Vincenzo Oliva – Edizioni Diarkos dal 1 dicembre nelle librerie, 400 pagine al costo di 19 euro.

I due giornalisti, esperti beatlesiani e affatto novizi della materia, hanno scovato, vagliato, tradotto, riordinato una quantità enorme di documentazione sulla storia personale e musicale di John Lennon nella sua carriera personale, fuori e dopo l’esperienza nei Fab Four. Lo hanno fatto anche analizzando e traducendo i testi delle sue canzoni, e ricostruendo il contesto in cui sono state scritte, fino ai brani a cui stava lavorando quando è stato assassinato.  Sono canzoni che hanno avuto, e ancora hanno, un peso sociale e culturale che valica i confini della musica.

Leggere i testi di Lennon è, secondo gli autori, il modo migliore di avvicinarsi sia all’artista sia all’uomo: disco dopo disco, si è raccontato senza alcuna paura di mostrarsi fragile, insicuro, geloso, rancoroso. Non vogliamo svelarvi altro. Ascoltate nelle parole di Riccardo Russino alcune delle storie magistralmente narrate in questo bellissimo libro.

Vorrei comporre canzoni per la rivoluzione aveva detto quando era ancora in Inghilterra Spero che capiscano che il Rock ’n’ Roll non è come la Coca Cola. Per questo ora mi espongo con dichiarazioni pesanti e cerco di scrollarmi di dosso l’immagine stereotipata di idolo degli adolescenti.

Articolo di Francesca Cecconi, video-editing di Claudio Rogai

Riccardo Russino  – Giornalista, vive e lavora a Milano. Insieme a Vincenzo Oliva e Luca Guffanti, ha scritto Paul McCartney – Dischi e misteri dopo i Beatles (Editori Riuniti, 2003).

Vincenzo Oliva – Collezionista di dischi dei Beatles è autore di “Paul McCartney – Dischi e misteri dopo i Beatles” (Editori Riuniti, 2003), scritto con Riccardo Russino

Riccardo Russino Vincenzo Oliva

e Luca Guffanti, “Help!” Tutte le canzoni e gli album che i Beatles hanno realizzato con altri musicisti (Gremese, 2011), e “Let it be – il concerto sul tetto e le sessioni della discordia” (Tempesta Editore, 2018).

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!

30/09/2021

Giulio Wilson, Milano

02/10/2021

Cristina Donà, Roma

06/10/2021

Zucchero, Firenze

09/10/2021

Cristina Donà, Parma

23/10/2021

Ancillotti, San Marino

27/10/2021

Lauren Ruth Ward, Bologna

28/10/2021

Lauren Ruth Ward, Bolzano

03/11/2021

Nothing But Thieves, Milano

03/11/2021

Anna B Savage, Rivoli

06/11/2021

Fontaines D.C., Parma

13/01/2022

Cristina Donà, Modena

Agenda

Scopri tutti