23/06/2024

IDLES, Padova

23/06/2024

Apolide Festival, Ivrea (To)

23/06/2024

Fontaines D.C., Lido di Camaiore

23/06/2024

Brujeria, Bologna

23/06/2024

La Prima Estate Festival, Lido di Camaiore (LU)

23/06/2024

E, Fano (PU)

23/06/2024

Gossip, Segrate (MI)

23/06/2024

Dogstar, Gardone Riviera (BS)

23/06/2024

Tre Allegri Ragazzi Morti, Ivrea (TO)

23/06/2024

Comeback Kid + Bane, Bologna

23/06/2024

The Smile, Roma

24/06/2024

Paolo Nutini, Lignano Sabbiadoro (UD)

Agenda

Scopri tutti

Tanca Records Showcase Roma

Un viaggio musicale fra sogno e realtà

Dal 20 al 22 settembre a “Romaeuropa Festival” è andata in scena “LineUp!” una sezione dedicata ai nuovi nomi della musica pop, con un’attenzione particolare agli artisti e artiste che mescolano pop e urban, elettronica, soul e techno. Non potevamo perderci la serata del 21 quando l’etichetta di Iosonouncane, la giovane ma già affermata Tanca Records, ha portato due degli artisti più innovativi del suo roster. Presso l’ex mattatoio di Testaccio, lo showcase ha saputo mettere in luce le qualità di Vieri Cervelli Montel e di Daniela Pes che hanno creato uno spettacolo dai toni unici, un vero e proprio viaggio nel loro mondo musicale che avrà come protagonista la Sardegna.

Vieri Cervelli Montel

Il teatro 2 è gremito di gente. Il pubblico si trova a ridosso del palco creando una sensazione davvero intima, complice anche il set molto scuro e con poche luci. Vieri Cervelli Montel è un artista nato in Toscana, ma che ha un forte legame con la Normandia e la Sardegna dove affondano le sue radici. Proprio la musica della tradizione sarda sarà d’apertura nel concerto del giovane artista. In un silenzio suggestivo propone una selezione di brani dal suo primo lavoro “I” (la nostra recensione e intervista) un’innovativa versione di “A Diosa” più conosciuta come “Non potho reposare” unendo la bellezza della melodia di questo brano tradizionale all’ecletticità della sua visione musicale.

Vieri Cervelli Montel

La formazione sul palco è assolutamente insolita: Vieri Cervelli Montel alla voce e chitarra elettrica, Nicholas Remondino alla batteria e Francesco Panconesi al sassofono. Tutti gli strumenti vengono suonati in modo del tutto diverso creando delle sonorità incredibilmente nuove e regalando allo spettatore una chiave di lettura del tutto originale.

Vieri Cervelli Montel

Il pubblico ascolta rapito in silenzio a riprova di come le note delle canzoni di Vieri Cervelli Montel arrivino dritte al cuore dei presenti. Sarà proprio questa atmosfera così magica che porterà l’artista a dire grazie per il silenzio a metà concerto. L’intensa esibizione si chiude con la dolcissima “Scale” un brano perfetto per regalare un finale davvero emozionante.

Daniela Pes

L’esibizione di Daniela Pes è un momento molto atteso dal pubblico, che non viene deluso dalla bravura di questa artista. Il set puramente elettronico, eccetto per una chitarra, regala delle sonorità innovative e a tratti ipnotiche. Il concerto prevede l’esecuzione per intero del suo album d’esordio, “Spira” (la nostra recensione), e si apre con “Ca Mira” dove da subito si può apprezzare l’intensità e l’estensione vocale della giovane artista gallurese accompagnata sul palco dalla musicista Maru.

Daniela Pes

Daniela Pes riesce a incantare il pubblico e, soprattutto nella prima fila, si scorgono spesso persone con gli occhi chiusi completamente assorte nella musica. L’elettronica si fonde con la voce in un connubio magico anche perché il cantato non è un semplice eseguire, la voce diventa un vero e proprio strumento capace di creare armonie diverse da quelle a cui siamo abituati.

Daniela Pes

“Carme”, terza canzone della set list, è sicuramente il momento più emozionante dell’esibizione. L’arpeggio della canzone trasporta gli ascoltatori in un viaggio che inizia lentamente per culminare in un crescendo di suoni elettronici. Il termine del brano è segnato da un applauso fortissimo del pubblico che, quasi come un’onda, si infrange sul palco per poi acquietarsi all’inizio del brano successivo. “A te sola” sarà il brano di chiusura dell’artista, che saluta il pubblico regalando anche in questo caso un momento musicale molto alto ed emozionante. Daniela scende dal palco, si accendono le luci e si ha quasi la sensazione di essersi appena svegliati da un sogno.

Articolo e foto di Daniele Bianchini

Set list Vieri Cervelli Montel

  1. Diosa
  2. Risveglio
  3. Stanca
  4. Stanza
  5. Ultimo
  6. Scale

Set list Daniela Pes

  1. Intro: Ora
  2. Ca mira
  3. Illa sera
  4. Carme
  5. Laira
  6. Arca
  7. A te sola
© Riproduzione vietata

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!