13/06/2024

Crosses, Foligno

13/06/2024

Dropkick Murphys, Milano

13/06/2024

Big Time Rush, Milano

13/06/2024

Dropkick Murphys, Sesto san Giovanni (MI)

13/06/2024

Crosses, Foligno

13/06/2024

Vowws, Foligno

13/06/2024

Altin Gun, Bologna

13/06/2024

CCCP-Fedeli Alla Linea, Roma

13/06/2024

Firenze Rocks, Firenze

14/06/2024

Crosses, Milano

14/06/2024

Gogobo Festival, Bologna

14/06/2024

Big Time Rush, Roma

Agenda

Scopri tutti

Charlie Risso “Alive”

La cantautrice genovese torna col nuovo full-lenght e ci regala la sua opera più completa

È uscito il 26 aprile per la label tedesca T3 Records il nuovo album di Charlie Risso, “Alive”, dieci tracce che compongono un viaggio onirico ed emozionale intenso, un ennesimo passo avanti nella sua produzione già notevole. Ci sono moltissimi elementi che fanno in modo che il lavoro possa considerarsi il migliore finora dato alle stampe dalla cantautrice genovese. Innanzitutto per via della varietà di influenze utilizzate, un mix fatto di Elettronica, Ambient, Folk e Dream-Pop che si alternano con gusto e soluzione di continuità, mantenendo una coerenza generale che va a esaltare il fattore narrativo-emotivo. L’altro innegabile punto di forza, poi, è la bellezza della voce di Charlie Risso, al servizio di linee melodiche sempre incantevoli.

Non si può non citare la title-track, “Alive”, che parte proprio dal bellissimo timbro appena citato ed evolve in territori elettronici suadenti. “Bring Me To Life” ha quella forza evocativa prepotentemente Pop che si fa ben volere fin dal primo ascolto, e una dolce sospensione in cui è dolce lasciarsi andare. Non poteva mancare il brano spiccatamente Lynchano, “By The Lake”; e appare in automatico il sipario rosso della Loggia Nera di Twin Peaks, dove la Nostra si sarebbe potuta esibire in magnifica e inquietante compagnia.

Un altro punto di forza dell’album risiede nelle collaborazioni azzeccatissime, nel novero di musicisti di gran livello che hanno reso interessante il lavoro anche dal punto di vista degli arrangiamenti proposti.
E poi che dire di un gioiellino come “The Wolf”, dove la voce calda e avvolgente di Hugo Race si alterna al magico approccio Risso. La canzone rimanda immediatamente ai lavori in duetto fra Mark Lanegan e Isobel Campbell, laddove era proprio il divario di approccio vocale a farla da padrone, a emozionare e coinvolgere. Un plauso anche per “Keep The Distance”, che muove da una sonorizzazione Ambient boschiva per evolvere sull’onda di un trascinante spirito folk.

Dopo l’ottimo esordio di “Ruins Of Memories”, il passaggio onirico alla Badalamenti di “Tornado” (la nostra recensione) e l’ottimo ep “The Light” (la nostra recensione), Charlie Risso torna con un disco che coniuga tutte le sue anime, amalgamandole in un prodotto solido e dal sapore internazionale. Le stesse liriche, intense e comunicative, sono delle carezze per l’anima poggiate sulle esperienze di vita della cantautrice, e sembrano confortarci con un messaggio importantissimo: nelle difficoltà umane, negli ostacoli emotivi, nelle cadute, abbiamo il dovere di ricordare che non siamo soli.

Articolo di Simone Ignagni

Track List “Alive”

  1. Alive
  2. The Wolf
  3. Railroad
  4. Bring Me To Life
  5. The Bench
  6. By The Lake
  7. Burning The Ashes
  8. Good Track
  9. Keep The Distance
  10. Time

Line up: Charlie Risso vocals, guitars, synths / Robin Manzini guitars, synths, bass, piano, vocals / HER violin / Hugo Race guitars, synths and vocals / Roberto Dellera bass / Nicola Baronti piano, pads, electronica / Davide Zalaffi drums / Matteo Sodini other drums / Rashid Bouchabla other drums

Charlie Risso online:
Facebook https://www.facebook.com/carlotta.risso
Instagram https://www.instagram.com/charlie_risso
YouTube https://www.youtube.com/@charlierisso

© Riproduzione vietata

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!