Lùisa

Lùisa “New Woman”

Un bellissimo viaggio dentro le emozioni di una donna che decide di diventare protagonista del proprio futuro

Lùisa è l’artista tedesca pop-rock che abbiamo già incontrato il 21 febbraio scorso in occasione del suo concerto in streaming che ha anticipato l’uscita del suo nuovo album “New Woman” il 7 maggio. L’album è un progetto che cerca di focalizzarsi sul percorso personale di una donna attraverso uno sviluppo emotivo che si conclude con la rinascita con maggiore consapevolezza del suo passato e della volontà di vivere il suo futuro. Lùisa ci aveva già anticipato questo tema nella nostra intervista esclusiva.

La canzone di apertura dell’album è l’intima “Deep Sea State of Mind”, brano in cui il mare con le sue profondità diventa metafora di quelle della mente in cui il timbro di voce dell’artista ci trascina per farci trovare a tu per tu con noi stessi: un momento di discesa del nostro io per guardarci per ciò che siamo quando restiamo lontani dalle distrazioni del mondo che ci circonda e per prepararci ad affrontare in modo diverso chi abbiamo davanti a noi, come in “By Your Side”.

Tuttavia, questo è solo l’inizio di un percorso di rinascita e appropriazione di una nuova identità: “New Woman”, la canzone che dà il titolo all’album, si apre con un basso sembra scandire i passi di una persona più matura e consapevole. Il brano è l’affermazione di una donna cresciuta grazie a sé stessa che con la sua motivazione ha superato difficoltà e passi falsi fino a definire chiaramente ciò che è e vuole diventare.

La musica si tinge di suoni dolci ma anche grevi che richiamano l’aria carica di pioggia in un giorno di fine estate in “Late Summer Day”: la liberazione dai rapporti tossici si ottiene ma non senza fatica, attraversando un’oscurità che appesantisce tutto. Questa sensazione si alleggerisce con “I Forgive You”, brano in cui lùisa con attacco cantautoriale di sola voce e chitarra ci apre una finestra su una coppia imprigionata nell’incomprensione; l’aridità dell’altro è fonte di sofferenza del rapporto, ma non ne prova rancore, anzi perdona compiendo un atto d’amore verso chi ha di fronte, ma soprattutto verso sé stessa, per liberarsi definitivamente dalle conseguenze di una relazione sbagliata.

Al contrario dei brani precedenti più intimi e riflessivi, “Come Around” ritorna verso sonorità pop-rock con un ritmo più sostenuto che, come la canzone stessa, incita ad avvicinarci e ricominciare a vivere ogni momento. “Into The Void”, invece, è una suspence onirica di spaesamento per traghettarci fino “Walking Home With A Lover”, canzone che ammicca al Pop degli anni ’80 ricreando l’atmosfera di una passeggiata tra innamorati piena dell’energia delle paure e delle promesse di una relazione.

“Long Lost Friend” è la nona traccia dell’album che ci accompagna verso la fine cambiando nuovamente direzione e tornando a ritmi più calmi e molti momenti in cui la voce diventa unica protagonista. Un brano ricco delle riflessioni che facciamo intrecciando passato e presente mentre ci prepariamo ad affrontare il nostro futuro. La riflessione si trasforma in uno sguardo asciutto in “Burnout”: si può solo essere inceneriti se il cuore è in fiamme, ma ne siamo complici consapevoli perché non riusciamo a mollare la presa.

L’album si chiude con “To Let You Go”, un brano in cui si esprime tutta la delicatezza dell’artista che si affida principalmente alla sua voce a tratti accompagnata dalla chitarra per aprirci la sua profonda emotività; il testo è il sorriso amaro nato dalla ferita di chi lotta con il proprio io perso tra l’amore per l’altra persona e la consapevolezza che lasciare andare l’altro è l’unico modo per salvare sé stessi.

“New Woman” è un bellissimo viaggio dentro le emozioni di una donna adulta che decide di diventare protagonista del proprio futuro senza fare sconti o creare alibi al suo passato, ma non per questo è un percorso riservato solo a chi vi si identifica, bensì è per tutti quelli che vogliono conoscere ed entrare in contatto con una realtà piena di sfumature che difficilmente lasciano indifferenti.

Articolo di Alma Marlia

Track list “New Woman”

  1. Deep Sea State Of Mind
  2. By Your Side
  3. New Woman
  4. Late Summer Day
  5. I Forgive You
  6. Come Around
  7. Into The World
  8. Walking Home With A Lover
  9. Long Lost Friend
  10. Burnout
  11. To Let You Go

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!

27/06/2022

Patti Smith, Firenze

27/06/2022

James Blunt, Brescia

27/06/2022

Rise Against, Milano

29/06/2022

Michael Monroe, Milano

29/06/2022

99 Posse, Bologna

29/06/2022

Placebo, Mantova

29/06/2022

Irene Grandi, Perugia

29/06/2022

Alice Cooper, Milano

Agenda

Scopri tutti