08/02/2023

Electric Callboy + Holding Absence, Milano

08/02/2023

Foy Vance, Milano

08/02/2023

Pvris + Charlotte Sands, Milano

08/02/2023

Beast in Black, Trezzo sull’Adda

09/02/2023

Foy Vance, Bologna

09/02/2023

Foja, Roma

10/02/2023

Diaframma, Bergamo

10/02/2023

Fanfara Station, Poggibonsi

10/02/2023

I Fiumi, Lugagnano

10/02/2023

BardoMagno, Pistoia

10/02/2023

Strana Officina, Torino

10/02/2023

Rancore, Treviso

Agenda

Scopri tutti
silent skies

Silent Skies “Nectar” Napalm Records

Disco notturno, lento, pensato per accompagnare quei momenti in cui una persona vuole isolarsi da tutto

La malinconia nordica non è solo un luogo comune, o un “topos” che ritroviamo nelle leggende e nei racconti, ma qualcosa di tangibile e profondo. La musica che proviene dalle regioni nordiche, anche le più estreme contengono il germe della solitudine e di quel senso di abbandono che le giornate senza sole, in perenne imbrunire, nutrono.

Silent Skies è il progetto di Tom Englund, cantante degli Evergrey, e del pianista Vikram Shankar. “Nectar”, fuori il 4 febbraio su Napalm Records, è un disco notturno, lento, pensato per accompagnare quei momenti in cui una persona vuole isolarsi da tutto e tutti. My heart is too old but my soul is to young canta Tom in “Taper”: le loro canzoni raccontano il perenne senso di incertezza, di sentirsi in bilico e lo fanno con un melodie dilatate e volutamente in contrasto con la durezza delle parole.

Voce e pianoforte che dialogano, immerse in riverberi e eco che sembrano replicare uno spazio immenso lo stesso che ritrovate nel famoso quadro di Caspar David Friedrich “Viandante sul mare di nebbia”: un uomo visto di spalle che immerge lo sguardo nell’immensità di un paesaggio senza fine e senza contorni.

Spazio e tempo, le due dimensioni nelle quali l’essere umano si ritrova a vivere e soffrire, a sognare e piangere, a gioire e morire. Let it hurt, let the pain come, We are this season’s children / So innocent and full of wonder. Il dolore come strumento di conoscenza, il viatico attraverso il quale perdere l’innocenza.

E che cosa è la musica se non la perfetta compagna di vita, la nostra complice, il nostro “diario” segreto, pieno di simboli e di parole che riportano alla memoria ricordi e piccoli scampoli di felicità?

Articolo di Jacopo Meille

Tracklist “Nectar”

1 Fallen From Heart
2 Taper
3 Neverending
4 Let It Hurt
5 The One
6 Leaving
7 Cold
8 Better Days
9 Closer
10 Nectar

Line up Silent Skies: Tom Englund: voce / Vikram Shankar: pianoforte, tastiere Ospite Raphael Weinroth-Browne: violoncello  

Silent Skies online:
Facebook
Instagram
Napalm Records
Per acquistare l’album: www.audioglobe.it/317663/silent-skies/nectar/2lp

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!