01/10/2022

Assalti Frontali, Palermo

01/10/2022

Sons of the East, Milano

01/10/2022

Sons of the East, Milano

01/10/2022

Godspeed You! Black Emperor, Bologna

02/10/2022

Counting Crows, Padova

02/10/2022

Ministri, Bologna

02/10/2022

Marlene Kuntz, Palermo

03/10/2022

Sigur Ros, Padova

03/10/2022

David Keenan, Torino

Agenda

Scopri tutti
Singoli 14 2022

Singoli #14 2022

Singoli selezionati nella settimana dall’11 al 15 aprile

Rammstein “Zick Zack” Universal

Sempre sopra le righe, ferocemente ironici e astutamente mainstream, i Rammstein pubblicano il secondo singolo dall’album di prossima uscita “Zeit”. Una feroce satira sul culto della bellezza rincorso a ogni costo, il singolo, accompagnato da una rivista pubblicata per l’occasione, in vendita anche attraverso un chiosco presente a tempo debito in Alexanderplatz a Berlino, conferma una band alla quale è impossibile chiedere di essere solo una grande rock band: la voglia di stupire, scioccare e offrire sempre qualcosa di inaspettato, fa parte del loro dna.

The Rasmus “Jezebel” Playground Music Scandinavia

Tornano The Rasmus, anche se in realtà non se ne erano mai andati; d’altra parte con solo due album dal 2012 ad adesso che dalle nostre parti non hanno certo lasciato il segno, l’impressione può essere quella. “Jezebel” è un grande singolo, un pezzo che per melodia e impatto spiana tutto quello che trova davanti a se, con questo rappresenteranno la Finlandia all’annuale Eurovision Song Contest e poiché nella musica il campanilismo lascia il tempo che trova, gli facciamo i nostri più sentiti auguri!

Electric Boys “Into The Midnight Sun” Mighty Music

Prendi uno shuffle un riff di chitarra a metà fra il Southern Rock e l’Acid Rock, delle belle armonie vocali ed ecco il nuovo singolo degli svedesi Electric Boys, registrato durante le loro ultime session, “Into The Midnight Sun” è la classica ventata di Rock anni ’70 di cui dovremmo normalmente sentire la mancanza un giorno si e l’altro anche.

Marco Mendoza “Take It To The Limit” Mighty Music

Nonostante sia un musicista a suo agio in differenti generi musicali, Marco Mendoza è sicuramente fra i bassisti rock più richiesti, dotato oltre che di una ottima tecnica strumentale anche di una bella voce e di una stage persona fuori dal comune. Tratto dal suo prossimo album solista, il suo quarto, che vedrà la luce verso la fine dell’anno, il singolo “Take It To The Limit” è un grintoso Rock’n’Roll dal ritornello tanto semplice quanto contagioso, arricchito dalle chitarre di Soren Andersen e Tommy Gentry.

Stu Larsen “Part Time Lover” Nettwerk Music Group

Busker per vocazione, il cantautore australiano Stu Larsen ha incessantemente girato il mondo negli ultimi dodici anni, scrivendo, suonando, traendo ispirazione dalle proprie esperienze, dai luoghi e dalle persone incontrate. Attualmente di stanza in Italia pubblica questo nuovo singolo “Part Time Lover”, un frizzante Folk Pop di stampo chitarristico fresco e accattivante.

Saffire “Read Between The Lies” Rock Of angel Records

L’hard rock band svedese Saffire pubblicherà il nuovo album “Taming The Hurricane”  il 29 aprile, e “Read Between The Lies” è il secondo singolo estratto dal disco. Potente, cadenzato e a tratti epico Hard Rock, nello stile di Europe, Dio, Magnum, guidato dall’ottima voce di Tobias Jansson.

Movment “Propaganda” Epictronic

I Movment sono una alternative rock band proveniente dall’Irlanda, stanno per pubblicare il loro secondo album e questo ossessivo e claustrofobico “Propaganda” è il secondo singolo tratto dal nuovo disco che si intitola “Transformation”. Voci, chitarre, sintetizzatori, tutto suona come un mantra insistente e oscuro, nondimeno affascinante.

1789 “Eva-02” 

“Eva-02” è il singolo di debutto di un duo che fa capo a Gianluca Manaro e Domenico Migliaccio. I 1789, così si chiamano, sono un concentrato di Garage, Power Pop e melodia a pacchi, fra bassi distorti, chitarre taglienti e piccole bolle di intima autosuggestione il pezzo è una promessa per qualcosa di più grande.

Deaf Lingo “Reception” Lovely Record

La parola d’ordine è: lasciate che i ragazzi suonino da Deaf Lingo. Il loro nuovo singolo, il quarto tratto dal loro secondo album “Reception”, anticipa il nuovo disco “Lingonberry” in uscita il 29 aprile. Brano dalla doppia personalità che si divide fra leggerezza pop e approccio punk, il risultato è solo 100% Deaf Lingo.

Articolo di Andrea Bartolini

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!