01/02/2023

The Kooks, Milano

01/02/2023

Banco del Mutuo Soccorso, Firenze

02/02/2023

Rancore, Torino

02/02/2023

Blindur, Torino

02/02/2023

Banco del Mutuo Soccorso, Lucca

03/02/2023

Dead Visions, Bologna

03/02/2023

Big Cream, Bologna

03/02/2023

Tacobellas, Bologna

03/02/2023

Strana Officina, Roma

03/02/2023

Foja, Torino

03/02/2023

Rancore, Brescia

Agenda

Scopri tutti

Singoli #2 2023

Singoli selezionati nelle settimane dal 2 al 14 gennaio

Gold Mass “Flare” Gold Mass

Fuori il 13 gennaio, “Flare” di Gold Mass, nome d’arte della vocalist Emanuela Ligarò. Il brano, scritto e autoprodotto dalla stessa artista, è un’anticipazione del nuovo album che vedrà la luce a giugno. Ricerca sonora, musicalità elettronica dal ritmo incalzante, una dance ipnotica dalle sfaccettature intimiste sono gli ingredienti su cui si inserisce la voce magnetica e ammaliante di Emanuela.

Nighthawk “Running Wild” Mighty Music

E AOR sia, dalla Svezia, sempre prolifica in questo ambito ecco i Nighthawk con “Running Wild”, nuovo singolo che funge da apripista per il seguito al loro debut album del 2021 in uscita entro giugno 2023. Registrato nei prestigiosi studi di Abbey Road, il brano è un potenziale hit di Hard Rock melodico che non potrà non soddisfare i cultori del genere e non solo.

CVC “Sophie” Secretely Distribution

Gran singolo da parte dei gallesi CVC, “Sophie” fa parte del loro primo album “Get Real” appena pubblicato. I Church Village Collective, dal nome della contea del Galles del sud dal quale provengono, hanno già conquistato il circuito indie rock della loro zona e si apprestano a fare il salto successivo, forti di una miscela accattivante di Pop, Folk, Psichedelia e Rock. Una band già messa all’attenzione del grande pubblico da parte degli addetti ai lavori e del quale sentiremo sicuramente parlare.

Harlem Lake “I Wish I Could Go Running”

Poiché del buon Blues c’è sempre bisogno, ecco un trascinante Blues Rock pieno di carica e Soul, arricchito da una sezione di fiati e con un solo di chitarra strappa budella, “I Wish I Could Go Running”, è il nuovo singolo degli Harlem Lake, registrato dal vivo come tutto l’album “Volition Live” in uscita il 24 febbraio 2023.

Spitting Image “Full Sun” Slovenly Recordings

Con un po’ di ritardo segnaliamo “Full Sun” singolo degli Spitting Image, title track del loro album di debutto in uscita il 3 febbraio 2023, nel frattempo è uscito un secondo singolo, “Still Thing” ma l’invito è comunque di accostarsi a questa band americana che viene dal Nevada. Noncuranti di capire cosa esattamente suonino, i quattro musicisti riversano tutta la loro carica in un Rock ben costruito e egregiamente suonato che a dispetto della mancanza di una linea vocale orecchiabile riesce comunque a regalare ottime vibrazioni.

Black Star Riders “Riding Out The Storm” Earache Records

Una band nata con l’ombra dei Thin Lizzy alle spalle e che quel suono ha onorato senza mancare di personalità e stile, il nuovo singolo “Riding The Storm Out” non delude e ci mostra una band compatta e conscia delle proprie potenzialità.

The Zombies “Dropped Reeling & Stupid” Cooking Vinyl Limited

Uno Shuffle elegante animato dalla sempre bella voce di Colin Blunstone e dal piano elettrico di Rod Argent, ed ecco The Zombies nel 2023.Il nuovo singolo “Dropped Reeling & Stupid anticipa il nuovo album in arrivo il 31 marzo dal titolo “Different Game”, dopo 50 anni di musica i nostri non sono ancora stanchi, per nostra fortuna.

The Hold Steady “Sideways Skull” Thirty Tigers

The Hold Steady festeggiano i loro primi venti anni con un nuovo album, “The Price Of Progress” in uscita il 31 marzo, “Sideways Skull” è il primo singolo. Suono intenso e guidato dalle chitarre con il caratteristico “spoken” di Craig Finn che rotola su un ritornello che più classic rock non si può. Un bel modo per festeggiare 20 anni di Rock’n’Roll.

U.S. Girls “Futures Bet” 4AD

Il nuovo album di U.S. Girls, il progetto di Meg Remy uscirà il 24 febbraio e si intitolerà “Bless This Mess” intanto esce il singolo “Futures Bet”. Un piccolo gioiellino pop che vi si appiccicherà addosso tanto facilmente quanto le parole del ritornello “Niente è sbagliato, va tutto bene, questa è la tua vita”, superbo. 

Articolo di Andrea Bartolini e Carlo Giorgetti

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!