29/01/2023

Whisky Trail, Firenze

01/02/2023

The Kooks, Milano

01/02/2023

Banco del Mutuo Soccorso, Firenze

02/02/2023

Rancore, Torino

02/02/2023

Blindur, Torino

02/02/2023

Banco del Mutuo Soccorso, Lucca

Agenda

Scopri tutti

Singoli #44 2022

Singoli selezionati nelle settimane dal 12 al 24 dicembre

Il Silenzio Delle Vergini “Berenice” I Dischi Del Minollo

“Berenice” è il nuovo singolo dei bergamaschi Il Silenzio Delle Vergini, e anticipa il nuovo album in uscita “La Chiave Di Berenice”. Un singolo leggero e pesante al tempo stesso, una cornice musicale aperta e vibrante che si contrappone alla cruda e pesante tematica della condizione dell’universo femminile che ancora nel 2022 siamo costretti a testimoniare, frutto di un retaggio culturale arcaico del quale ancora fatichiamo a liberarci.

Kansas “Can I Tell You” InsideOutMusic

Non c’è bisogno di presentazioni per una band come i Kansas, che festeggiano i loro 50 anni di carriera con la pubblicazione di “Another Fork In The Road – 50 Years Of Kansas” una raccolta antologica che copre tutta la loro carriera discografica. Una nuova versione registrata nel 2022 di “Can I Tell You” originariamente inclusa nel loro album di debutto è stata scelta come primo singolo e la magia è rimasta intatta.

Pitchtorch “Jack Of All Trades” self release

Ottimo singolo per i Pitchtorch, “Jack Of All Trades” anticipa il nuovo album “I Can See The Light From Here” in uscita il 9 febbraio 2023. Una riuscitissima miscela di Rock, Folk, Blues e approccio anticonformista verso la forma canzone, comunque qui preferita rispetto ai lavori passati. Vecchio e nuovo che si intrecciano grazie a un gusto non comune. Gran singolo.

Tao “Scent Of Freedom” Taovox Records

Nuovo album “Freedhome” e singolo “Scent Of Freedom” per Tao, cantautore da sempre diviso fra Rock, Folk, Blues e Americana, canta della libertà, sognata, cercata e raggiunta attraverso una serie di fotogrammi tratti da ricordi di vita vissuta in prima persona e un suono caldo fatto di chitarre, banjo e armonie vocali.

Laura Cox “So Long” Verycords / Ear Music

“So Long” è il nuovo singolo di Laura Cox, per il nuovo album “Head Above Water” si dovrà aspettare gennaio 2023. Un mid-tempo infarcito di Blues Rock e condotto da un ritornello trascinante che la rocker francese condisce con la sua voce decisa e il suono caldo delle sua chitarra.

Zest “Born Again” self release

Per una, forse due generazioni di musicisti gli anni ’90 non sono passati invano. Gli Zest e il loro singolo di debutto “Born Again” ne sono la prova. Un suono sicuramente derivativo ma non in senso dispregiativo, anzi la band riesce a fornire una prova decisa e sicura non mancando di lasciare una loro impronta in un brano il cui suono rimanda tanto alla morte quanto alla rinascita musicale di una generazione.

The Hollywood Allstars “Living In America” Deko Entertainment

Voglio segnalare questo singolo, che non uscirà prima di gennaio 2023 più che altro perché si tratta di una specie di tributo al mestiere e al genio di una categoria di musicisti che per una vita hanno suonato all’ombra dei grandi nomi nel ruolo di gregari, talvolta di lusso. In questa scintillante versione del classico degli anni ’80 di James Brown “Living In America” troviamo l’incredibile sezione di fiati dei Uptown Horns e il cantante dei Tower Of Power Tommy Bowes. Messi insieme da Steve Gaspar i The Hollywood All Stars stanno a dimostrare quello che realmente c’è dietro e dentro un grande successo musicale.

Ladytron “Faces” Cooking Vinyl Limited

“Faces” è il terzo singolo di Ladytron tratto dal nuovo album previsto per gennaio 2023 “Time’s Arrow”. Un nuovo elegante e trascinante esempio di accessibilità pop definita da tappeti di sintetizzatori che svettano sopra un beat dance floor senza mancare di aggiungere un gusto vagamente sinistro e conturbante

Azi “Cicatrice” Stage One

Singolo di debutto per i giovani Azi, band proveniente da Ascoli. “Cicatrice” è un brano veramente convincente che mischia melodia e Rock all’interno di una composizione che suona fresca e sincera come può esserlo la scrittura che scaturisce da giovanissimi cuori che non esitano a parlare di gioie e dolori, senza aver paura di scadere in banalità o luoghi comuni ma solo cercando di essere loro stessi.

Articolo di Andrea Bartolini

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!